Primarie, ad Agrigento stravince Bersani: tutti i dati ed il commento politico

Stampa

"Le elezioni primarie si sono svolte in un clima di assoluta serenità e compostezza che contraddistingue il popolo del Centro sinistra”.  A dirlo, in una nota diramata alla stampa i membri del Coordinamento provinciale per le primarie presieduto da Giuseppe Contino, Angelo Bellanti e Rosario Castellana.

"Ringrazio sentitamente - ha detto il Presidente, Giuseppe Contino - gli oltre 300 volontari e dirigenti locali del Partito Democratico, SEL e PSI di tutta la provincia per aver contribuito in maniera al successo delle elezioni primarie che, anche ad Agrigento, hanno rappresentato una bellissima pagina di democrazia e partcecipazione".

"Un particolare ringraziamento ai coordinatori Angelo Bellanti del PSI e Rosario Castellana del SEL  che con   fermezza  e  professionalità hanno contribuito a mantenere dritta la barra nell’attenzione assoluta alle regole, nel pieno rispetto umano e politico delle componenti scese in campo. Siamo convinti che le primarie siano un grande strumento di esercizio democratico utile alla crescita di un popolo  e alla riforma della politica", ha concluso Giuseppe Contino.

Di seguito il commento di Emilio Messana segretario provinciale del PD: "E' Pierluigi Bersani il candidato premier alle elezioni politiche del prossimo anno. Anche nella nostra provincia è stata netta la sua affermazione al ballottaggio, con il 67% dei consensi. E' merito del centrosinistra se gli italiani hanno potuto nuovamente sentire il "profumo della politica", schierarsi in un confronto pubblico appassionato e alla fine scegliere un progetto di governo.
Il Partito Democratico assume su di sé la responsabilità di guidare questo percorso. La nostra ambizione è contribuire alla rinascita dell'Italia a partire dalla provincia di Agrigento, per la quale è indispensabile un nuovo modello di sviluppo, che affronti la questione sociale e del lavoro, del rilancio infrastrutturale, dell'utilizzo dei fondi comunitari per rinnovare il tessuto imprenditoriale, della riqualificazione dei centri storici e dell'offerta turistica, dell'agricoltura come settore strategico della nostra economia, della legalità e della lotta alla mafia, condizioni per perseguire l'eguaglianza e per rendere efficiente e produttivo il mercato.

In questi anni siamo stati impegnati a costruire un partito nuovo, partendo dalla fusione di partiti già esistenti, per interpretare e governare i profondi cambiamenti che stanno sconvolgendo gli assetti tradizionali della nostra società. Non era facile. Il merito di Bersani è quello di aver lanciato il Partito Democratico in mare aperto, raccogliendo la sfida di Renzi. Entrambi hanno dimostrato che oggi in Italia è il PD l'unico luogo in cui sia possibile un confronto democratico e libero sulle idee.

Bersani non ha fatto pesare la regola statutaria che lo voleva candidato premier perché segretario nazionale, Renzi non ha mostrato timori reverenziali nel chiedere le primarie. Il contrario di quanto sta avvenendo nel centrodestra con Berlusconi ed Alfano.

E non è un caso che l'innovazione e il ruolo delle nuove generazioni nella società italiana siano tra le questioni centrali, perché nella contendibilità del PD e del centrosinistra i giovanni hanno finalmente visto la porta attraverso la quale concorrere alla vita pubblica, senza fare anticamere nelle segreterie politiche o fare voti di obbedienza cieca a capi più o meno carismatici. Grazie all'autorevolezza della candidatura di Pierluigi Bersani l'Italia può guardare con fiducia al futuro, noi saremo al suo fianco nel preparare il governo del cambiamento".

Di seguito tutti i dati elettorali, comune per comune

 

 

 

VOT

Bersani

%

Renzi

%

B+N

% VOT 1^/2^

AGRIGENTO

929

626

67,38

302

32,51

1

79,27

1 FILIPPINI

371

248

66,85

122

32,88

1

80,30

2 FONTAN

209

128

61,24

81

38,76

 

82,61

3 VILLASETA

73

54

73,97

19

26,03

 

73,00

4 PORTA

276

196

71,01

80

28,99

 

77,31

ALESSANDRIA

76

68

89,47

8

10,53

 

92,68

ARAGONA

127

85

66,93

42

33,07

 

81,41

BIVONA

205

167

81,46

38

18,54

 

80,39

BURGIO

75

61

81,33

14

18,67

1

75,00

CALAMONACI

65

44

67,69

21

32,31

 

80,25

CALTABELLOTTA

93

46

49,46

47

50,54

 

83,04

CAMASTRA

129

118

91,47

11

8,53

 

100,00

CAMMARATA

92

63

68,48

29

31,52

 

80,70

CAMPOBELLO

260

169

65,00

91

35,00

 

84,14

CANICATTI'

500

331

66,20

167

33,40

2

80,39

CASTELTERMINI

229

177

77,29

52

22,71

 

89,11

CASTROFILIPPO

97

72

74,23

25

25,77

 

94,17

CATTOLICA E.

249

211

84,74

33

13,25

5

95,40

CIANCIANA

235

39

16,60

196

83,40

 

96,31

COMITINI

27

13

48,15

14

51,85

 

93,10

FAVARA

260

180

69,23

80

30,77

 

86,67

GROTTE

136

97

71,32

39

28,68

 

90,07

JOPPOLO G.

133

122

91,73

10

7,52

1

93,66

LAMPEDUSA

142

105

73,94

37

26,06

 

65,74

LICATA

776

274

35,31

499

64,30

3

78,94

LUCCA SICULA

103

89

86,41

14

13,59

 

94,50

MENFI

263

142

53,99

121

46,01

 

82,19

MONTALLEGRO

225

192

85,33

33

14,67

 

79,79

MONTEVAGO

96

69

71,88

27

28,13

 

84,21

NARO

158

107

67,72

50

31,65

1

89,27

PALMA DI M.RO

213

170

79,81

41

19,25

2

90,25

P. EMPEDOCLE

219

167

76,26

51

23,29

1

85,21

RACALMUTO

325

189

58,15

136

41,85

 

79,27

RAFFADALI

293

208

70,99

84

28,67

1

78,76

RAVANUSA

226

149

65,93

75

33,19

2

79,02

REALMONTE

101

61

60,40

40

39,60

 

83,47

RIBERA

379

253

66,75

126

33,25

 

91,33

SAMBUCA

266

166

62,41

99

37,22

1

87,50

SAN BIAGIO P.

131

104

79,39

27

20,61

 

93,57

SAN GIOVANNI

129

68

52,71

59

45,74

2

75,88

S. ELISABETTA

74

67

90,54

7

9,46

 

84,09

S. MARGHERITA

247

203

82,19

44

17,81

 

90,48

S.ANGELO

41

25

60,98

16

39,02

 

91,11

S.STEFANO Q.

153

124

81,05

27

17,65

2

91,07

SCIACCA

656

449

68,45

206

31,40

1

74,46

SICULIANA

168

136

80,95

32

19,05

 

89,36

VILLAFRANCA

87

76

87,36

11

12,64

 

42,86

Totale

9.388

6.282

66,92

3.081

32,82

26

82,52

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nul

20

Bianc

6