Ipia Fermi, finalmente trovati i locali

Stampa

La Regione Sicilia ha comunicato la concessione alla Provincia Regionale di Agrigento dei locali del Centro Addestramento Professionale della zona Asi.

Il decreto è stato firmato dal Ragioniere generale della Regione, dott Bossone, che ha concesso all’Ente l’utilizzo del Centro di Addestramento Professionale dove sarà ospitato in via definitiva l’istituto professionale per l’industria e l’artigianato “E. Fermi”.

Del provvedimento è stato messo a conoscenza l’Irsap e nelle prossime ore avverrà il sopralluogo tra i tecnici della Provincia e del Consorzio Asi al fine di verificare la consistenza dell’immobile, gli  interventi necessari per la messa in funzione dello stabile e la relativa consegna.

Il provvedimento è stato adottato dall’Assessorato regionale all’Economia su esplicita istanza della Provincia regionale di Agrigento, visto che lo stesso Assessorato  era ed è l’Autorità competente a poter disporre la concessione in uso dello stabile considerato che ai sensi  dell’art 19 della legge regionale n. 8 del 2012, è stato acquisito al patrimonio regionale.

“Si conclude così una prima fase, di questa grave e tormentata situazione della inagibilità del complesso scolastico dell’Ipia – commenta l’assessore all’edilizia ed al patrimonio, Piero Marchetta – con il Presidente della Provincia, Eugenio  D’Orsi, vogliamo ringraziare quanti, a livello regionale, ci sono stati vicini e ci hanno aiutato nel risolvere questa gravissima situazione. I locali dell’Asi, nei quali la Provincia dovrà fare diversi lavori di sistemazione e ripristino, costituiscono un primo ed importante passo verso la normalizzazione definitiva dell’Ipia in attesa del massiccio intervento sugli edifici della sede storica di contrada Calcarelle”.

Intanto per mercoledì mattina il Direttore Generale regionale dell’Ufficio Scolastico, Maria Luisa Altomonte, ha convocato le ore 11,30 del 28 novembre prossimo, una riunione nei locali dell’ex Provveditorato agli Studi alla quale sono stati invitati tutti i dirigenti scolastici degli istituti di istruzione superiori della città. A coordinare l’incontro sarà il dott Salvatore Cecala in rappresentanza della Direzione Generale.