Le ricette di Tano: pasta con i ricci e zuppa alle cozze

Stampa

Salve, ben ritrovati al' appuntamento con la rubrica culinaria "Le ricette di Tano". Anche oggi lo chef Gaetano Costanza propone un menù completo, dall'antipasto al dolce, per portare a tavola i più buoni piatti della nostra tradizione.


ANTIPASTO:'NZALATA DI PURPI E PATATI

Ingredienti per 4 persone:

1,300 Kg di polpi freschi
1 cipolla vecchia
5 patate grosse
mezzo bicchiere di vino rosso
sale
Olio extra-vergine d’oliva
pepe

Preparazione:
Lavare i polpi sotto l’acqua corrente, privare delle parti dure, gli occhi ecc. e tagliare a pezzetti. Affettare la cipolla e far riscaldare in un tegame dell’olio d’oliva. Appena l’olio è ben caldo unire la cipolla fin quando dora. Unire i polpi e le patate.

Coprire subito con il coperchio e far cuocere a fuoco moderato. Se il sughetto si dovesse asciugare unire un bicchiere d’acqua bollente.Continuare la cottura fino a quando le patate si saranno cotte. Sarà più semplice comprenderlo infilnzandole con una forchetta.. A fine cottura, poco prima di spegnere il fuoco, versare un po’ di vino per profumare

PRIMO: SPAGHETTI AI RICCI

Ingredienti per 4 persone:
250 gr di uova di ricci
Ciuffi di prezzemolo
Sale
Olio extravergine d’oliva
Peperoncino    
350 gr di spaghetti

Preparazione:
Preparare una padella antiaderente e versare un velo d’olio. Far surriscaldare aggiungere l’aglio schiacciato il prezzemolo tritato, il peperoncino. Dopo Due minuti tuffare le uova e spegnere la fiamma. Rimescolare e versare sugli spaghetti al dente cotti in acqua salata già scolati.
Le uova di ricci sono ottime anche irrorate di succo di limone spalmate sul pane casereccio.

SECONDO: ZUPPA DI COZZE

Ingredienti:
2,300 Kg di cozze nere;
succo di un limone;
prezzemolo;
350 gr. di polpa di pomodoro;
origano;
olio d’oliva;
mezzo bicchiere di aceto rosso;
peperoncino;
sale e pepe q.b. 

Preparazione:
Lavare le cozze sotto l’acqua corrente, privarle del bisso e riporle in una casseruola. Fare cuocere a fuoco vivo con il coperchio fino a quando non si saranno aperte. Togliere un po’ di liquido di cottura ed aggiungere il succo del limone, un po’ di aceto, olio, pepe, pomodoro origano e il prezzemolo fresco appena tritato. Far cuocere per altri 10 minuti e servire.

DOLCE:CROSTATA FICHI E LIMONI

Ingredienti:
fichi sodi 700 g
pasta frolla 200 g
2 limoni non trattati
un cucchiaino di semi di finocchio
una noce di burro.

Preparazione:
Imburrate una tortiera, foderatela con la pasta frolla e bucherellatela sul fondo. Lavate i fichi, asciugateli, tagliateli a metà e distribuiteli sulla pasta, con il lato tagliato verso l’alto e ben vicini l’uno all’altro.

Lavate i limoni, sbucciateli, eliminate dalla scorza la parte bianca e poi tagliatela a listarelle. Pelate a vivo gli spicchi e distribuiteli tra i fichi.
SBOLLENTATE per un minuto le scorze, sgocciolatele, asciugatele e distribuitele sui fichi. Cospargete la superficie con i semi di finocchio e cuocete la crostata in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti.