Scomparsa Alfonsa Castelli, la “Nicuzza” del canto d'amore di Finistrella

Stampa

“Oggi è scomparsa una grande donna e una parte della nostra storia comune”. Così Mariagrazia Brandara, a nome dell'associazione "Agorà delle Donne" commenta la scomparsa di Alfonsa Castelli, classe 1913, moglie di Franco Finistrella e musa ispiratrice di una delle più belle canzoni d'amore siciliane, “Nicuzza”.

“Quanti di noi hanno legato dei loro ricordi a quei versi? Quella 'Nicuzza duci, Nicuzza bedda' rimarrà per sempre nei cuori di tutti i siciliani. A tutti i congiunti vanno le nostre più sentite condoglianze e un messaggio: oggi è un giorno triste per tutti coloro che hanno sospirato per quei struggenti versi d'amore antico” conclude la Brandara.

Di seguito una intensa versione cantata da Lello Analfino dei Tinturia.