L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Thursday, Sep 19th

Ultimo aggiornamento:09:00:00 PM GMT

Tu sei qui: APPROFONDIMENTI

APPROFONDIMENTI

Colloqui in carcere con boss, Sonia Alfano: "lo dovrebbero fare tutti. Rinuncio alla scorta"

“La sortita del giornalista Bianconi di oggi rappresenta una grave rivelazione di segreto d’ufficio, evidentemente propagata da qualche apparato istituzionale. Auspichiamo che l’Autorità giudiziaria si attivi per risalire ai pubblici ufficiali che hanno fornito al giornalista del Corriere della Sera la notizia e il contenuto dei colloqui effettuati presso il carcere di Parma da me e dal sen. Beppe Lumia nell’esercizio delle nostre prerogative parlamentari con alcuni detenuti, tra i quali il boss Bernardo Provenzano. Vorremmo sapere qual è l’obiettivo di questa operazione, oltre a quello di mettere in pericolo le nostre vite. Forse l’obiettivo è quello di dire ai boss mafiosi, a partire da Provenzano, che non devono fidarsi dello Stato e che deve essere esclusa ogni ipotesi di collaborazione con la giustizia”?

Divieto di balneazione a San Leone, bagnanti incuranti in acqua

Divieto di balneazione nel mare di San Leone. Finalmente anche il Comune di Agrigento si è accorto della pericolosità del litorale sanleonino; i liquami che si stanno riversando sul lido agrigentino non lasciano spazio a dubbi: il mare è inquinato e deve essere vietata la balneazione.

Attivisti di Greenpace neri alla Scala dei Turchi: "no alle trivelle nel mare di Sicilia"

Per ricordare a tutti cosa potrebbe succedere alla costa siciliana in caso di disastro petrolifero in mare, questa mattina attivisti di Greenpeace "sporchi di petrolio" hanno aperto un grande striscione con la scritta "Neri contro le trivelle" sulla bianchissima scogliera di Scala dei Turchi, simulando uno sversamento di greggio nel Canale di Sicilia.

Mannino: "Borsellino non sopportava foto di Che Guevara nella stanza di Ingroia"

Di seguito il resoconto stenografico dell'intervento odierno dell'onorevole Calogero Mannino alla Camera dei Deputati in Montecitorio. Mannino a proposito delle accuse indirizzate a suo carico da parte di alcuni pubblici ministeri della procura di Palermo, parla della presunta trattativa Stato-Mafia.

Aeroporto Lampedusa:9 luglio 1968-21 luglio 2012, dall’ombrellone alla nuova aerostazione

Moderna, funzionale e architettonicamente innovativa: sono i termini utilizzati per descrivere la nuova aerostazione dell’aeroporto di Lampedusa che oggi, dopo appena tre anni dall’apertura dei cantieri per la posa della prima pietra, risalta imponente come un enorme transatlantico in mezzo al mare per la sua forma architettonica che ricorda quella di una nave.

Inquinamento a San Leone, il video dei fondali su youtube

Un video sulla situazione delle condotte sottomarine di scarico dei reflui di San Leone, i cosiddetti "pennelli a mare", è stato inserito dall'attivista agrigentina Ausilia Eccelso su youtube.

Caso di stalking a Villaseta, Arnone contro Pennica in tribunale

"Scontro durissimo ieri in Tribunale nella prima udienza del processo per le attività persecutorie e di stolking poste in essere da Gerlando M. a Villaseta in danno ai signori Salemi e Falzone. Ieri l’avv. Pennica chiede ed ottiene l’ammissione al giudizio abbreviato". L'avvocato Giuseppe Arnone rende noto attraverso una nota stampa gli sviluppi di un processo riguardante alcune accuse di stalking nei confronti di un uomo lanciate da due donne di Villaseta. 

Inquinamento a San Leone, Eccelso: "positiva notizia apertura indagine"

"La notizia dell’apertura di un’indagine da parte della magistratura è la risposta all’impegno profuso per difendere il mare di San Leone. Nonostante a molti sembrasse una lotta contro i mulini a vento, la fiducia riposta è stata premiata anche se la sottoscritta non aveva dubbi". Così è intervenuta l'avvocato Ausilia Eccelso sulla questione del presunto inquinamento del mare di San Leone.

"U mari non si spirtusa" campagna di Greenpace contro le trivellazioni in Sicilia

Una grave minaccia incombe sul mare del Canale di Sicilia: la corsa al petrolio. L’estrazione dell’oro nero porterà profitti solo alle compagnie petrolifere mentre rappresenta un rischio inaccettabile per l’ambiente, l’economia e il benessere delle comunità costiere.

L'avvocato Arnone revoca il difensore di fiducia: "mi autodifendo"

L'avvocato Giuseppe Arnone revoca il difensore di fiducia "perché" spiega in un comunicato "intende autodifendersi e non coinvolgere i colleghi nelle proprie memorie fortemente caratterizzate da sarcasmi ed ironie nei confronti del PM dottor Maggioni e del Procuratore capo Di Natale. Per brevità si allega l’ironico e assai significativo atto che ho depositato stamane con il quale si revocano i difensori e si propongono una serie di argomentazioni certamente inusuali relativamente all’intera vicenda."

"Niente messa per il mafioso", l'arcivescovo Montenegro proibisce celebrazione per il boss morto ieri

Nella chiesa del Santissimo Crocifisso di Siculiana (Agrigento) era già tutto pronto per i funerali di Giuseppe Lo Mascolo, ultrasettantenne deceduto due giorni prima a causa di un ictus. Il parroco don Leopoldo Argento però ha dovuto fermare la funzione: niente esequie per Lo Mascolo, ma soltanto una preghiera e la benedizione della salma.

Bene confiscato a Naro. Don Ciotti: "nessun grazie, solo nostro dovere" (FOTO)

“Oggi la Mafia ha perso”. Non ha dubbi il presidente del Consorzio per la Legalità e lo Sviluppo Maria Grazia Brandara nel giorno della consegna alla cooperativa “Terre di Livatino” del bene in contrada Robadao a Naro.

Vicenda Asi, ecco nei dettagli le somme percepite da Catuara e dai dirigenti

"È pazzo il commissario Cicero, oppure all’ASI, col presidente Catuara imbrogli ed illeciti, sperperi e ruberie, erano di casa?". Dopo un breve periodo di assenza torna l'ex consigliere comunale Giuseppe Arnone, ora componente dell'Associazione Ecologisti Democratici. L'ambientalista agrigentino torna a discutere del caso Asi che vede coinvolto l'ex presidente dell'Area Industriale Stefano Catuara ed alcuni ex dirigenti rimossi dal neo Commissario Alfonso Cicero.

Pagina 7 di 58