L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Thursday, Sep 19th

Ultimo aggiornamento:09:00:00 PM GMT

Tu sei qui: APPROFONDIMENTI

APPROFONDIMENTI

Ressa al Centro Commerciale per il tablet acquistabile ad 1 euro (VIDEO)

Incredibile quello che si possa fare per un tablet ed un cellulare in offerta speciale. Contusi e spintoni per tentare di entrare per primi nel megastore "Papino", all'interno del centro commerciale di Agrigento, che ha lanciato le offerte e che ha mandato in tilt traffico e sicurezza. Non propriamente scene da paese in crisi profonda a ben vedere. La lunga attesa è iniziata la scorsa notte con almeno duecento persone, per la maggior parte ragazzi, che hanno atteso fuori dagli ingressi l'apertura del megastore con la speranza di accaparrarsi i due prodotti in offerta limitata.

Strana sostanza nera ed oleosa alla foce del fiume Naro (FOTO)

Una strana sostanza nera ed oleosa è stata fotografata ieri mattina alla foce del fiume Naro dal gruppo Facebook Mare Amico di Agrigento che ha prontamente segnalato il fatto sul social network.

Agrigento ultima per partecipazione ambientale

Agrigento si colloca agli ultimi posti per la certificazione ISO 14001, per eco management e per la pianificazione e partecipazione ambientale.

ASI, mafia, Venturi e il Commissario Cicero. Ecco tutti i retroscena del caso più inquietante dell'anno (VIDEO)

La mafia. La mafia. La mafia. Sempre ‘lei’. Ovunque ti giri, in Sicilia, te la ritrovi davanti. Soprattutto se vai a gestire i fondi pubblici destinati alla crescita economica. Che guai, poi, se queste risorse finanziarie pubbliche, invece di finire nelle tasche dei mafiosi – come in genere avviene dalle nostre parti – cerchi di utilizzarle per far crescere l’economia. Che guai, poi, se cerchi addirittura di ostacolare i mafiosi…

Politici siciliani: che faccia tosta!

Ecco chi dovrebbe governarci. Di seguito un elenco di personalià politiche che, nonostante processi e condanne, hanno il coraggio di presentarsi davanti gli elettori.

Mafia, macché sbadati, questi dirigenti regionali!

Il dirigente generale del dipartimento regionale Attività produttive, Francesco Nicosia e il dirigente del Servizio Vigilanza, Carmelo Ricciardo, sono così sbadati da lasciare "libero" l’Irsap (l’Istituto per le attività produttive che, con la riforma del settore, ha sostituito i Consorzi Asi) di non costituirsi, il 10 ottobre scorso, al Tar (Tribunale amministrativo regionale) contro un’impresa vicina alla mafia, "Italcop srl".

Non ti candidi? Sarai rimborsato. Inchiesta di Repubblica svela altro privilegio della casta

Non ti candidi? Sarai rimborsato. Una inchiesta di Repubblica svela un altro privilegio della casta In questi giorni i ragionieri dell’Assemblea stanno incrociando le dita.

Depuratore, Rizzo e Platamone: "mancata realizzazione danno per Agrigento"

Riceviamo e pubblichiamo di seguito una nota degli ingegneri Rizzo e Platamone, progettisti del depuratore del Villaggio Peruzzo:

Depuratore, assolti i progettisti, il circolo Pd: "Per Agrigento macerie fisiche e metaforiche"

"Giunge a conclusione la vicenda giudiziaria del depuratore di Villaggio Peruzzo, con l’assoluzione dei progettisti con sentenza definitiva, che segue quella anch’essa definitiva dell’impresa, mentre ad Agrigento restano solo le macerie". E' quello che si legge in un comunicato stampa del Circolo del Partito Democratico Enrico Berlinguer a firma Epifanio Bellini.

Amministratore delegato dell'Eni contrario al rigassificatore

"Anche Paolo Scaroni, ad di Eni, è contrario alla costruzione di rigassificatori in Italia. Lo ha detto espressamente in audizione alla commissione industria del Senato, secondo quanto riportato dal giornale finanziario on line ADVFN.COM, in un articolo del 10 ottobre dal titolo molto significativo “Scaroni: treno perso per i rigassificatori”.

Sonia Alfano rinuncia alla scorta: "dal 10 settembre sono senza servizio di tutela""

Senza scorta da ormai un mese, ma nessuno ne prende atto. Dopo l’ennesimo “episodio imbarazzante e poco istituzionale”, e dopo una prima inascoltata richiesta di revoca del servizio, la Presidente della Commissione Antimafia Europea, Sonia Alfano, ha nuovamente scritto alle autorità competenti per rinunciare al servizio di tutela che le era stato assegnato nel maggio scorso (negli ultimi mesi si trattava di un terzo livello). Da allora non è successo ancora niente, nemmeno una telefonata.

Assolti gli imputati del processo ASI

Tutti assolti gli imputati del processo relativo a presunte irregolarità nelle nomine nel consiglio di amministrazione dell’Asi.

L'ombra della mafia sulle elezioni regionali siciliane. Il procuratore De Francisci: "trattative"

La mafia piomba sul voto in Sicilia. La Procura di Palermo sta indagando sul ruolo di Cosa nostra nella campagna elettorale in corso e sugli eventuali accordi tra boss e politici.

Pagina 4 di 58