L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Saturday, Sep 21st

Ultimo aggiornamento:09:00:00 PM GMT

Tu sei qui: CULTURA SOCIETA

SOCIETA

Agrigento, presepe senza Re Magi: solo oro niente incenso e niente mirra

E-mail Stampa PDF

Su iniziativa del direttore laico Valerio Landri e con il beneplacito del buon vescovo Don Franco Montenegro Gesù bambino resterà senza regali. I tre re magi attesi per il prossimo mercoledì, quest’anno nel presepe della Cattedrale di San Gerlando di Agrigento non arriveranno.

Forza Nuova di Agrigento in ricordo di tre militanti

E-mail Stampa PDF

La Federazione Provinciale di Forza Nuova Agrigento nel trentaduesimo anniversario della Strage di Acca Larentia, avvenuta a Roma nel lontano 7 gennaio 1978 nel quartiere Tuscolano, vuole ricordare i tre giovani militanti dell’allora Fronte della Gioventù

"L'Anima di Agrigento": successo al quartiere Rabato

E-mail Stampa PDF

Si è svolta lo scorso 29 Dicembre, la Manifestazione “L’anima di Agrigento: un patrimonio da vivere”, promossa dall’Assessorato Regionale ai Beni Culturali.

In memoria di Impastato

E-mail Stampa PDF

Antipatico. Stava davvero antipatico. A destra e a sinistra. Alla Mafia per il suo modo irriverente di irriderla, “Tano Seduto” chiamava il potentissimo Gaetano Badalamenti. Al Sindaco democristiano cui non perdonava nulla.

La toccante storia del prete agrigentino Don Nazareno Gulino

E-mail Stampa PDF

Quando questa estate sono partito per una breve vacanza in quel di Marsala, mai mi sarei aspettato di venire a conoscenza di una storia bellissima che ha avuto come protagonista un agrigentino, di Palma di Montechiaro per la precisione.

Relitti in un relitto: Agrigento vista dai giovani

E-mail Stampa PDF

Una zattera nell'oceano che ha perso la speranza di vedere terra. Ad oggi questa è l'impressione che ho della mia città. Che abbiamo, senza troppe censure.

Amore e mafia al tempo del Viagra

E-mail Stampa PDF

L’universo creato è un luogo meraviglioso. Pieno di sfaccettature, contraddizioni e miracoli. In questo connubio d’atomi e vuoto esistono spazi di terra incontaminati dove tutto è possibile, ma non spiegabile. Una di queste Zerzura “de noi altri” sorge su un mare che gli antichi chiamarono Mediterraneo e che Pirandello, con occhio artistico e sognante (forse troppo), denominò “africano”. Questa landa di collina, che però è considerato paese di mare, ha un nome: Palma di Montechiaro.

Siciliani... essenza araba

E-mail Stampa PDF

Una volta Jean Cocteau, scrittore francese scrisse: "Cos'è la storia dopo tutto? La storia sono fatti che finiscono col diventare leggenda; le leggende sono bugie che finiscono col diventare storia."

Pagina 34 di 34