L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Monday, Dec 10th

Ultimo aggiornamento:11:36:46 AM GMT

Tu sei qui: APPROFONDIMENTI SPECIALI

SPECIALI

Ad Agrigento uno dei carceri più affollati

E-mail Stampa PDF

Tra le case circondariali più affollate in Sicilia c´è quella di contrada Petrusa ad Agrigento, che ospita 408 detenuti rispetto a una capienza di 260. Secondo gli ultimi dati del ministero dell´Interno sono al 31 gennaio del 2012 sono complessivamente 7.454 (tra cui 200 donne e 1.574 stranieri) le persone detenute nei 27 istituti penitenziari della Sicilia, che hanno in totale una capienza regolamentare di 5.454 persone.

Atto finale della distruzione del centro storico?

E-mail Stampa PDF

Si torna a discutere di centro storico di Agrigento, e questa volta in riferimento ad un concreto e massiccio intervento pubblico-privato che si vorrebbe realizzare in Terravecchia. Si ha stavolta la sensazione di un passaggio importante, probabilmente decisivo, dopo il quale potrebbe inaugurarsi la fase del definitivo disfacimento del tessuto urbano della città storica o quella di un suo tardivo ma per questo ancor più auspicabile recupero. Già si parla, dopo Terravecchia, di un successivo, analogo intervento in quel vasto comparto abitativo che da via Atenea si estende fino a Piazza Ravanusella, dove, come in Terravecchia, si sono verificati numerosi crolli.

Sodano dovrà risarcire centomila euro al Comune, intervento di Arnone

E-mail Stampa PDF

Giuseppe Arnone interviene sulla condanna inflitta dalla Corte dei Conti a Calogero Sodano, in virtù della quale l’ex sindaco e parlamentare risarcirà Agrigento per il danno di immagine arrecato alla Città, in virtù del suo patto elettorale con gli abusivi: “Sodano, da sindaco, faceva il bello e il cattivo tempo. Ostacolava e ometteva, come ricostruito dai giudici, i controlli per arginare il fenomeno dell’abusivismo".

Eccelso, IdV: "Ancora un tubo a San Leone"

E-mail Stampa PDF

Ausilia Eccelso, dirigente regionale dell´Italia di Valori, denuncia. Ancora una volta riaffiora a San Leone, presso il locale "Ragno d'oro", un tubo di scarico.

Sanità al collasso a Sciacca

E-mail Stampa PDF

Bei tempi quando l´Ospedale Giovanni Paolo II di Sciacca fu inaugurato ed era considerato " fiore all´occhiello" per Sciacca e per tutti i paesi limitrofi.
Evidentemente, con il passare degli anni, questo fiore è appassito!

Dalla nostra Lira alla “loro” mira: cosa è cambiato dal 2002?

E-mail Stampa PDF

C’era chi la paragonava alla pila Duracell o alla carta igienica Scottex, proprio perché “non finiva mai”. Ci ha tenuto la mano nelle decisioni più importanti affiancando i nostri sogni e, nonostante gli acciacchi per la matura età, ci è sempre rimasta fedele come una compagna di vita alla quale affidi il tuo futuro, le tue speranze. Qualche volta ha fatto a botte con le sue “colleghe” rivali, ma poi si è sempre rialzata con la stessa fierezza e con lo stesso orgoglio dai quali ha partorito le nostre idee, la nostra storia.

San Leone, condotta idrica, Eccelso: "pezzi di tubatura in spiaggia" (FOTO)

E-mail Stampa PDF

"Quanto rinvenuto da alcuni cittadini ieri sulle spiagge san leonine conferma tutto ciò che quest’estate era stato denunciato nell’indagine poi consegnata alla Procura della Repubblica con cui avevamo dimostrato, con la collaborazione professionale della ditta Geonautics e dei fratelli Lopez, la deprecabile situazione della “nuova” condotta detta ex padri vocazionisti costata, lo ricordiamo, quasi 3.000.000,00 euro, che scarica i liquami fognari nel mare di San Leone spostandoli a circa 2800 m dalla riva". La dirigente dell'Italia dei Valori, Ausilia Eccelso, attraverso una nota stampa, rende noto di alcuni ritrovamenti sospetti nelle spiagge di San Leone.

In memoria di Peppino Impastato, di Antonio Fragapane

E-mail Stampa PDF

Era la mattina del 9 maggio del 1978, e l’Italia veniva scossa dal ritrovamento del cadavere del presidente della Dc Aldo Moro: fu la fine, tragica, di un incubo collettivo.

Arnone su Castaldo e Morici: "scorrettezza e viltà giornalistica"

E-mail Stampa PDF

“L’informazione agrigentina inquinata: ieri un altro clamoroso esempio. Per Grandangolo, Franco Castaldo, lavalledeitempli.net, Morici e i loro amici, è estremamente opportuno dedicare pagine intere, interi giornali, editoriali, editorialesse in merito alla vicenda Arnone – Di Marco, ma quando Arnone convoca i giornalisti per dare la più limpida e corretta delle informazione, e anche per chiarire tutti gli attacchi che gli vengono portati da questi giornali, ecco che si ritiene di fuggire. Si ritiene di dar prova, ancora una volta, di scorrettezza e viltà giornalistica.” Così è intervenuto con una nota stampa il consigliere comunale Giuseppe Arnone.

Arnone loda l'Arcivescovo e l'Amico del Popolo: "plaudo articolo su tariffe idriche"

E-mail Stampa PDF

“Le parole dell’Arcivescovo devono costituire un insegnamento per l’intera classe politica e dirigente della città. Io le prendo ad esempio per costruire la squadra delle donne e degli uomini che dovranno collaborarmi. E anche l’Amico del Popolo, in queste ore, ha offerto all’intera città un grande contributo, per applicare correttamente le parole dell’arcivescovo, uscendo dalla facile demagogia e consegnando ai cittadini una lezione di correttezza e verità informativa in merito a temi fondamentali, quali quello dell’acqua". Il consigliere comunale Giuseppe Arnone attraverso una nota stampa loda le parole dell'arcivescovo Montenegro ed in particolare un articolo della collega Marilisa della Monica pubblicato su L'Amico del Popolo, storico settimanale della Curia Agrigentina.

Rigassificatore, difensore civico europeo apre indagine

E-mail Stampa PDF

Il Difensore Civico Europeo (Mediatore Europeo), Nikiforos Diamandouros (nella foto), ha comunicato di avere aperto un'indagine sul rigassificatore di Porto Empedocle, a ridosso della Valle dei Templi di Agrigento, patrimonio Unesco.

Pagina 8 di 32