L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Sunday, Dec 17th

Ultimo aggiornamento:09:15:33 AM GMT

Tu sei qui: APPROFONDIMENTI DOSSIER

DOSSIER

ASI, mafia, Venturi e il Commissario Cicero. Ecco tutti i retroscena del caso più inquietante dell'anno (VIDEO)

La mafia. La mafia. La mafia. Sempre ‘lei’. Ovunque ti giri, in Sicilia, te la ritrovi davanti. Soprattutto se vai a gestire i fondi pubblici destinati alla crescita economica. Che guai, poi, se queste risorse finanziarie pubbliche, invece di finire nelle tasche dei mafiosi – come in genere avviene dalle nostre parti – cerchi di utilizzarle per far crescere l’economia. Che guai, poi, se cerchi addirittura di ostacolare i mafiosi…

"Crisi: possibili rivolte di massa", parla Nigel Farage al Parlamento Europeo (VIDEO)

"L'Euro e l'Europa stanno portando alla distruzione economica diversi Paesi, delle vere e proprie rivoluzioni sono pronte a scoppiare a causa di questo sistema". A parlare in questi termini non è, come potevate immaginare, un politico italiano bensì' uno britannico il cui nome è Nigel Farage leader del partito UK Independence Party.

Aumento costo dell'acqua ad Agrigento, ecco uno studio approfondito

Maxi inchiesta sul costo dell'acqua ad Agrigento in un documento che ci è pervenuto in redazione. Secondo lo studio sarebbero elevatissime, in special modo per chi ha la seconda casa, le spese dell'acqua nelle zone servite da Girgenti Acque. Una elaborata ricerca a cura dell'Italia dei Valori di Agrigento ha evidenziato "l'aumento spropositato del prezioso liquido nella città più povera d'Italia per reddito pro-capite".

Girgenti acque affonda tra i debiti e non solo...

Pubblichiamo di seguito una lettera aperta indirizzata al Presidente di Confindustria Agrigento Giuseppe Catanzaro scritta dall'ex sindaco di Racalmuto Salvatore Petrotto a proposito della situazione di Girgenti Acque.

Debito pubblico, i segreti del Signoraggio Bancario

Bisogna aver chiara una cosa, la gran parte delle tasse che noi cittadini paghiamo non servono a finanziare progetti o a migliorare i servizi, ma per coprire gli interessi passivi sul debito pubblico.

Signoraggio bancario, dirigente di Bankitalia in difficoltà su domande di uno studente

Torniamo a discutere del Signoraggio Bancario, reale problema e causa prima della crisi economica italiana, europea e soprattutto mondiale. Ieri, durante un convegno all'università Bocconi di Milano si è registrato l'intervento del dottor Alfredo Gigliobianco titolare della divisione Storia economica e finanziaria nell'Area ricerca economica. (GUARDA IL VIDEO SOTTO).

Il «caso Tandoj» uno dei gialli più intricati della storia di Agrigento. Quinta parte

Quinta ed ultima parte del caso Tandoj. Il giudice istruttore Tumminello smonta pezzo per pezzo la tesi del PM Ferrotti che accusava il La Loggia di essere il mandante dell'omicidio, gli indagati vengono tutti prosciolti. Le indagini si spostano verso il versante mafioso e sfocierà nel 1975 con il verdetto di colpevolezza per dieci uomini d'onore ritenuti i responsabili dell'omicidio e a cui verrà dato l'ergastolo. Sotto la tesi del dottor Ferrotti, a seguire quella del giudice Tumminello.

Il «caso Tandoj» uno dei gialli più intricati della storia di Agrigento. Quarta parte

Quarta parte dell'intricata vicenda riguardante l'assassinio del commissario Tandoj avvenuta ad Agrigento, al Viale della Vittoria il 30 marzo del 1960. Dopo sette mesi di galera i quattro incriminati usciranno dal carcere. Secondo il giudice la verità è da ricercare altrove, ma il PM consegna pagine su pagine dell'inchiesta che secondo lui ha visto come unici responsabili dell'omicidio la moglie del commissario Leila Motta e l'amante Mario La Loggia.

Il «caso Tandoj» uno dei gialli più intricati della storia di Agrigento. Terza parte

Terza parte del giallo riguardante l'omicidio del commissario Tandoj. Il magistrato, sicuro della colpevolezza dei due amanti emetterà l'incriminazione che costringerà La Loggia, la bella vedova Motta e i due presunti killer del poliziotto, a rimanere in carcere per sette mesi...fino a quando...

Il «caso Tandoj» uno dei gialli più intricati della storia di Agrigento. Seconda parte

Seconda parte del nostro dossier sull'uccisione del commissario di Polizia Cataldo Tandoj, omicidio compiuto il 30 maggio 1960 e che ha visto coinvolti, in un primo momento, personaggi della Agrigento bene come Mario La Loggia e il celebre barone Agnello.

Il «caso Tandoj» uno dei gialli più intricati della storia di Agrigento. Prima parte

Così un libro dal titolo "Delitto alle elezioni - Paolo Bongiorno sindacalista ucciso dalla mafia" di Calogero Giuffrida, descriveva il cosiddetto caso Tandoj, uno dei gialli più intricati e misteriosi della storia di Agrigento e forse d'Italia. Un caso difficile di passione, di storie d'amore segrete, di orge, di droga ma anche di mafia, della Agrigento bene di quegli anni. Ecco un riassunto di quello che troverete in questo dossier.

Pagina 1 di 6

  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  5 
  •  6 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »