L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Monday, Dec 10th

Ultimo aggiornamento:11:36:46 AM GMT

Tu sei qui: Salute Mano paralizzata dopo aver utilizzato lo smartphone

Mano paralizzata dopo aver utilizzato lo smartphone

E-mail Stampa PDF

Una donna... cinese si è recentemente trovata incapace di usare le dita sulla sua mano destra dopo aver trascorso la sua intera settimana di vacanza giocando con i videogiochi sul suo smartphone.

Secondo quanto riferito, la donna di Changsha, nella provincia cinese di Hunan, ha preso una settimana di ferie dal lavoro e ha trascorso tutto il tempo a giocare sul suo smartphone. Apparentemente, l’unica volta in cui metteva giù il telefono era quando dorminva. Dopo alcuni giorni, ha iniziato a provare forti dolori alla mano destra, ma ha comunque continuato a giocare fino a quando le sue dita non sono rimaste bloccate nella posizione in cui teneva lo smartphone, del tutto incapace di muoverle.

Solo a questo punto la donna ha cercato cure mediche, rivolgendosi ad un ospedale locale. Dopo che i medici hanno esaminato la mano deformata del paziente e fatto alcuni test, le hanno diagnosticato una tenosinovite, un’infiammazione della guaina piena di liquido (chiamata sinovia) che circonda i tendini.

La tenosinovite è solitamente causata da un enorme sforzo derivante da un uso eccessivo o ripetitivo di una particolare articolazione, e in questo caso particolare è stato il risultato della donna che stringeva il telefono per molte ore, molti giorni di seguito.

Fortunatamente per la donna, i medici sono stati in grado di curarla e ora sta riacquistando il pieno controllo delle sue dita. I medici hanno avvertito che i sintomi della tenosinovite possono variare caso per caso, e consigliano alle persone che usano molto dai loro smartphone di metterli giù di tanto in tanto e dare alle articolazioni la possibilità di rilassarsi.

Non si tratta del primo caso medico relativo all’uso dello smartphone in Cina di recente. L’anno scorso una donna è rimasta temporaneamente cieca da un occhio dopo aver giocato sul suo telefono per diversi giorni senza interruzioni.