L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Sunday, Dec 17th

Ultimo aggiornamento:09:15:33 AM GMT

Tu sei qui: POLITICA REGIONALE Contributi dalla Regione, ecco a chi vanno i compensi ad Agrigento

Contributi dalla Regione, ecco a chi vanno i compensi ad Agrigento

E-mail Stampa PDF

Di seguito l'elenco degli enti presenti all'interno della Tabella H, con annessi i compensi che riceveranno dalla Regione.

 

Iniziamo da Agrigento: Sussidi al centro di cultura ed editoriale “Pier Paolo Pasolini” con sede in Agrigento quale concorso alla attività ordinario: 65 mila euro;

Sussidi all'istituto socialista di studi storici con sede in Messina, al centro studi iniziativa politica economica con sede in Palermo, al centro studi "Azione politica e sociale" con sede in Catania, al centro studi "Il confronto" con sede in Palermo e al centro studi "Giulio Pastore" con sede in Agrigento, quale concorso alla loro attività ordinaria: 75 mila euro;

Contributo in favore dell'associazione filarmonica S. Cecilia di Agrigento: 75 mila euro. Di seguito gli altri contributi concessi:

Osservatorio permanente sulla criminalità organizzata: 99 mila euro

Contributo annuale al comitato permanente di partenariato dei poteri locali e regionali (coppem) per lo svolgimento delle funzioni di cui ai commi 3 e 5 dell'art. 195 della legge: 470 mila euro

Contributo a favore dell'istituto documentazione ricerche e formazione per gli enti locali (isel) per le proprie finalità istituzionali: 88 mila euro

Contributi al centro di informazione comunitaria "Carrefour Sicilia": 39 mila euro

Contributo annuo alla fonazione G. Whitaker per l'istituzione, l'organizzazione e la gestione di un premio internazionale sulle ustioni "G. Whitaker-Palermo" nonché per l'istituzione, l'organizzazione e la gestione di una borsa di studio di perfezionamento in chirurgia plastica e terapia delle ustioni "G. Whitaker-Palermo": 13 mila euro

Contributo a favore del "Club Mediterraneo delle ustioni" per il conseguimento dei propri scopi statutari: 62 mila euro

Contributo annuo a favore della fondazione Federico II per lo svolgimento dei propri fini istituzionali e spese di gestione: 264 mila euro

Contributo all'associazione "Centro di accoglienza Padre Nostro" con sede in Palermo, per il raggiungimento dei propri scopi statutari: 222 mila euro

Contributo all'associazione "Lapidei siciliani" con sede in Palermo: 78 mila euro

Contributo al comune di Custonaci per la realizzazione del presepe vivente: 38 mila euro

Contributi in favore di accademie, enti, istituzioni ed associazioni culturali e scientifiche aventi sede in Sicilia per le finalità di carattere culturale, artistico e scientifico di particolare rilevanza: 940 mila euro

Contributo in favore dell'associazione "Prosam" con sede in Palermo: 254 mila euro

Contributo in favore dell'associazione culturale Pompeo Colajanni di Enna: 62 mila euro

Contributo al comune di Ficarazzi per la valorizzazione del complesso architettonico e dell'annesso giardino storico di villa Merlo: 30 mila euro

Contributo alla fondazione "Giuseppe Whitaker" pr la conservazione e la valorizzazione del patrimonio, per l'integrazione al bilancio, nonché per l'utilizzazione del parco, della villa Malfitano e dell'isola di Mothia: 439 mila euro

Contributo al comune di Bagheria per il funzionamento della galleria d'arte moderna: 65 mila euro

Contributi ai comuni per l'istituzione, il potenziamento e la gestione di strutture museali, nonché per l'adeguamento ambientale di elementi architettonici in centri storici: 12 mila euro

Interventi per il museo delle ceramiche di Burgio: 20 mila euro

Contributo annuo a favore del museo "S. Nicolò e SS. Salvatore" di Militello in val di Catania: 32 mila euro

Contributo annuo a favore dell'Associazione Ioco per la raccolta e la conserazione di giocattoli antichi, per la manutenzione dei locali e per l'attività necessario alla pubblicizzazione, conoscenza e fruizione del museo del giocattolo di Catania: 5 mila euro

Interventi per i musei non regionali: 13 mila euro

Contributo annuo all'associazione Museo Fortizicazioni costiere della Sicilia di Brolo: 69 mila euro

Contributo annuo all'associazione Oikos di Barcellona per il funzionamento del Museo etnoantropologico “Nello Cassata”: 40 mila euro

Contributo annuo all'associazione per l'Arte di Alcamo: 40 mila euro

Contributo annuo all'associazione culturale No limits di Alcamo: 11 mila euro

Contributo in favore della Fondazione Ettore Majorana e centro di cultura scientifica: 200 mila euro

Concorso annuo alle attività ordinarie dell'istituto superiore per imprenditori e dirigenti di azienda (Isida): 230 mila euro

Contributo quale concorso della Regione all'attività ordinaria dell'istituto superiore internazionale di Scienze criminali con sede in Siracusa: 45 mila euro

Contributo in favore dell'accademia degli zelanti e dei dafnici: 97 mila euro

Contributo al Centro nazionale di studi pirandelliani per le finalitù istituzionali: 70 mila euro

Contributo associazione R.i.s.e.s. Di Palermo: 240 mila euro

Contributo annuo alla pontificia facoltà teologica di Sicilia, con sede in Palermo quale concorso all'attività ordinaria: 135 mila euro

Sussidio all'istituto Gramsci siciliano con sede in Palermo quale concorso all'attività ordinaria dello stesso: 111 mila euro

Sussidio all'istituto siciliano di studi politici ed economici (Isspe) con sede in Palermo, quale concorso all'attività ordinaria dello stesso: 124 mila euro.

Sussidi al centro di cultura ed editoriale “Pier Paolo Pasolini” con sede in Agrigento quale concorso alla attività ordinario: 65 mila euro.

Contributo annuo al Centro studi filologici e linguistici siciliani con sede in Palermo quale concorso per la gestione ed il perseguimento delle finalità istituzionali: 103 mila euro.

Contributo annuo all'Associazione centro attrezzature residenziali culturali educative siciliane (Arces): 157 mila euro.

Contributo annuale alla Fondazione museo Mandralisca di Cefalù per il perseguimento dei propri fini istituzionali: 142 mila euro

Contributo annuo a favore della fondazione “Leonardo Sciascia” per consentire la piena attuazione delle proprie finalitù istitutive: 134 mila euro

Contributo annuo all'istituto siciliano di studi bizandini e neo ellenici, all'istituto di storia antica e al centro siciliano di studi filosofici “vito Fazio Allmayer”, aventi sede in Palermo per il conseguimento delle rispettive finalità istituzionali: 41 mila euro

Contributo straordinario a favore dell'associazione culturale "Officina di Studi Medievali" con sede in Palermo per promuovere e diffondere una specifica collana di testi e studi nel campo della cultura medievale mediterranea: 250 mila euro

Contributo all'associazione "Faro di Pace" con sede in Canicattì per spese di funzionamento: 10 mila euro

Contributo annuo allo studio teologico San Paolo, con sede in Catania, quale concorso all'attività ordinaria: 97 mila euro

Contributo annuo allo studio teologico S. Tommaso con sede in Messina, quale conorso all'attività ordinaria: 46 mila euro

Contributo al centro studi "Pio La Torre": 140 mila euro

Contributo in favore del comitato regionale siciliano della lega italiana dei diritti dell'uomo (Lidu) con sede in Catania: 9 mila euro

Contributo annuale alla fondazione Ignazio Buttitta: 186 mila euro

Concorso annuo alle attività ordinarie dell'istituto di scienze amministrative e sociali (Isas) con sede in Palermo: 65 mila euro

Concorso annuo alle attività ordinarie dell'istituto di formazione e ricerca sui problemi sociali dello sviluppo (Isvi): 17 mila euro

Concorso annuo alle attività ordinarie del centro di economia applicata all'ingegneria (Csei) con sede in Catania: 250 mila euro

Assegni e contributi dovuti ad accademie, a società di storia patria, a corpi scientifici e letterari operanti in Sicilia e il cui statuto risulta approvato con decreto del Capo dello Stato: 24 mila euro

Contributo all'associazione "S.E.G.E." di Palermo: 97 mila euro

Sussidi straordinari e contributi alle associazioni culturali e ricreative per spese di funzionamento e per il finanziamento di attività specifiche: 293 mila euro

Concorso all'attività ordinaria del centro siciliano Sturzo (Cess): 120 mila euro

Sussidi al centro studi "F. Rossitto" con sede in Ragusa quale concorso all'attività ordinaria: 30 mila euro

Sussidi all'istituto socialista di studi storici con sede in Messina, al centro studi iniziativa politica economica con sede in Palermo, al centro studi "Azione politica e sociale" con sede in Catania, al centro studi "Il confronto" con sede in Palermo e al centro studi "Giulio Pastore" con sede in Agrigento, quale concorso alla loro attività ordinaria: 75 mila euro

Contributo annuo alla deputazione di Palermo della società siciliana di storia patria, quale concorso per la gestione ed il perseguimento delle finalità istituzionali: 84 mila euro

Contributo annuale all'associazione per l a conservazione delle tradizioni popolari museo delle marionette di Palermo per il perseguimento dei propri fini istituzionali: 70 mila euro

Contributo annuale all'associazione istituto internazionale del papiro per il perseguimento dei propri fini istituzionali: 66 mila euro

Contributo annuale alla fondazione "Famiglia Piccolo" di Calanovella a Capo d'Orlando per il perseguimento dei propri fini istituzionali: 22 mila euro

Contributi alle associazioni, fondazioni e centri studi impegnati nella lotta alla mafia: 180 mila euro

Contributo in favore del comitato regionale di Amnesty International con sede in Palermo: 32 mila euro

Contributo in favore dell'associazione "Mter Onlus" con sede in Avola: 63 mila euro

Contributi all'automobile club di Palermo per la realizzazione del centenario della "Targa Florio" nonché delle eventuali rievocazioni storiche: 90 mila euro

Contributi in favore della Tonnara di Erice: 7 mila euro

Contributi ai comuni per l'esercizio delle tonnare attive compresi l'acquisto e la manutenzione di imbarcazioni di attrezzature e di reti: 28 mila euro

Contributo annuo al comitato regionale della Sicilia dell'ente nazionale per la protezione e l'assistenza dei sordomuti, per le proprie finalità istituzionali: 582 mila euro

Contributo annuo in favore dell'associazione nazionale mutilati ed invalidi civili (Anmic) per il funzionamento e per l'adempimento delle finalità istituzionali: 202 mila euro

Contributo annuo all'associazione telefono arcobaleno per la prosecuzione del programma di lotta alla pedofilia: 420 mila euro

Contributi a favore della fondazione banco alimentare onlus: 425 mila euro

Contributi associazione centro studi "Don Calabria" per interventi rivolti agli adolescenti devianti: 233 mila euro

Contributo a "La casa del sorriso onlus" con sede in Monreale: 176 mila euro

Contributo alla onlus "Missione di speranza e carità" con sede in Palermo: 120 mila euro

Contributo all'associazione recupero cerebrolesi con sede in Palermo: 27 mila euro

Contributo annuo in favore dell'associazione nazionale mutilati ed invalidi del lavoro (Anmil) per il funzionamento e per l'adempimento delle finalità istituzionali: 29 mila euro

Contributo annuo dell'unione nazionale mutilati ed invalidi per servizio (Unms) per il funzionamento e per l'adempimento delle finalità istituzionali: 44 mila euro

Contributo annuo in favore dell'unione nazionale invalidi civili (Unic) per il funzionamento e per l'adempimento delle finalità istituzionali: 5 mila euro

Contributo annuo in favore dell'opera nazionale mutilati ed invalidi civili (Onmic) per il funzionamento e per l'adempimento delle finalità istituzionali: 57 mila euro

Contributo annuo in favore dell'associazione nazionale vittime civili di guerra per il funzionamento e per l'adempimento delle finalità istituzionali: 24 mila euro

Contributi a favore del banco delle opere di carità: 192 mila euro

Sovvenzione annua per il funzionamento del centro regionale della fauna selvatica istituito ai sensi della legge regionale 1 settembre 1997, n.33: 30 mila euro

Sovvenzioni ad associazioni venatorie ed ambientaliste riconosciute per lo svolgimento dei servizi e dei compiti connessi alla salvaguardia della fauna selvatica e degli habitat naturali, nonché per le attività istituzionali previste dell'art.34, comma 1, lett. A), della legge regionale 1 settembre 1997 n.33: 118 mila euro

Sussidio all'associazione siciliana dei consorzi ed enti di bonifica, di irrigazione e di miglioramento fondiario (Ascebem) per le spese di funzionamento: 40 mila euro

Contributo per le spese di funzionamento ai consorzi agrari funzionanti in regime ordinario e specificatamente per il consorzio agrario di Palermo per le finalità dell'articolo 29 del reg ce n. 1698/2005 del consiglio del 20 settembre 2005 sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (Fears): 70 mila euro

Somme destinate al funzionamento dei consorzi già costituiti ai densi dell'art. 5 della legge regionale 5 agosto 1982 n.88 nonché dei consorzi agrari: 650 mila euro

Spese per le finalità di cui al comma 1 dell'articolo 26 della legge regionale 3 maggio 2001 n.6 nonché per consentire l'attuazione del progetto sperimentale per l'impiego delle cellule staminali cordonali nella rigenerazione della parete cardiaca in soggetti colpiti da infarto: 74 mila euro

Contributo annuo a favore del "Centro Interdipartimentale per la diagnosi e cura dell'epilessia" presso la clinica neurologica del Policlinico di Messina: 13 mila euro

Contributo annuo a favore del "Centro di riferimento regionale per il controllo e la cura della sindrome di Down e delle altre patologie cromosomiche e genetiche presso l'A.U.P.P.": 100 mila euro

Contributi all'unione italiana ciechi per la gestione del centro tiflotecnico ed all'ente nazionale per la protezione e l'assistenza dei sordomuti per l'istituzione di un servizio culturale per i sordi, di cui alla legge regionale n.16 del 28 marzo 1986, art. 18 tabella A lettera C: 67 mila euro

Contributi ad associazioni di volontariato di talassemici e/o di genitori o parenti di talassemici aventi sede ed operanti nel territorio della regione siciliana: 122 mila euro

Contributi annui alle organizzazioni non aventi scopo di lucro che operano nel campo dell'assistenza agli ammalati oncologici terminali ed operanti in Sicilia: 70 mila euro

Contributo annuo a favore del "Centro per lo studio ed il trattamento dei neurolesi lungodegenti" di Messina, per la ricerca scientifica finalizzata alla cura delle gravi patologie provocate da lesioni neurologiche: 250 mila euro

Contributo straordinario alla sede regionale dell'associazione italiana sclerosi multipla: 109 mila euro

Contributo alla federazione movimenti per la vita e centri di aiuto alla vita della Regione Sicilia: 120 mila euro

Contributo annuo alla Samot (Società per l'assistenza al malato oncologico terminale): 231 mila euro

Contributo annuo alla Samo (società assistenza malato oncologico): 204 mila euro

Contributo straordinario all'associazione siciliana medullolesi spinali onlus con sede in Palermo: 60 mila euro

Contributi per l'impianto ed il funzionamento dei centri autorizzati alla raccolta del sangue umano, alle trasfusioni e alla produzione degli emoderivati, contributi per l'incremento della produzione di emoderivati non destinati alla vendita e per le ricerche di laboratori a carattere preventivo e sociale, sovvenzioni alle associazioni dei donatori volontari di sangue per il funzionamento delle medesime e la propaganda trasfusionale: 215 mila euro

Contributi a ricercatori singoli Od in Equipes. operanti in strutture sanitarie pubbliche per la realizzazione di progetti di ricerca sulla prevenzione e cura della talassemia: 89 mila euro

Contributi all'Avis di Ali Terme: 35 mila euro

Contributo all'associazione "Fiumara d'Arte" per iniziative promozionali, culturali e di valorizzazione del percorso turistico, per la conservazione, manutenzione e fruizione delle opere d'arte esistenti, per la realizzazione di nuove opere d'arte, nonché per il museo atelier sul mare sito nel comune di Tusa: 80 mila euro

Contributi annui per l'organizzazione, la promozione e la gestione della sagra del mandorlo in fiore e dei carnevali di Sciacca, Acireale, Termini Imerese, Misterbianco, Barcellona Pozzo di Gotto, Trecastagni e Partanna Mondello (Pa): 385 mila euro

Fondo speciale destinato al potenziamento delle attività sportive isolane: 3 milioni e 872 mila euro

Contributi alle società sportive professionistiche, semiprofessionistiche e dilettantistiche partecipanti a campionati nazionali di serie A: 389 mila euro

Contributo annuo all'ente "Autodromo di Pergusa" per consentire le manifestazioni motoristiche e per il conseguimento dei fini istituzionali: 350 mila euro

Contributi alle società sportive siciliane che partecipano a campionati nazionali del settore professionistico ovvero a campionati nazionali del settore dilettantistico purché della massima serie che propagandano attività e produzioni di rilevanza regionale realizzate in Sicilia nei settori dell'industria, commercio, artigianato, agricoltura e turistico-alberghiero: 141 mila euro

Contributo in favore del club Amatori Sport di Catania: 130 mila euro

Contributo all'istituto ricerca, sviluppo, sperimentazione, ambiente e territorio (Irssat), con sede a Catania, per il conseguimento delle finalità statutarie: 75 mila euro

Contributo in favore del conservatorio musicale "Vincenzo Bellini" di Palermo: 13 mila euro

Contributi ad associazioni bandistiche ivi comprese quelle costituite in cooperativa, ed a complessi bandistici che, anche mediante convenzione con i comuni, svolgono attività concertistica nel territorio della Regione: 88 mila euro

Contributo annuo al servizio telefonico nazionale: 18 mila euro

Contributo annuo all'unione italiana ciechi operante in Sicilia: 1 milione e 486 mila euro

Contributo nelle spese di gestione del centro regionale "Helen Keller" dell'unione italiana ciechi con sede a Messina: 646 mila euro

Contributo all'ordine dei giornalisti di Sicilia per l'assegnazione del premio nazionale di giornalismo in memoria di Mario Francese: 10 mila euro

Contributi agli enti assistenziali non aventi fini di lucro che presentino programmi di adeguamento agli standard regionali: 371 mila euro

Contributi alle associazioni ed organizzazioni operanti in Sicilia in favore degli emigrati nonché agli enti e ai patronati legalmente riconosciuti che istituzionalmente si occupano di emigrazione, per il potenziamento delle strutture organizzative e per l'attività promozionale nel settore dell'emigrazione: 52 mila euro

Contributo in favore dell'unione siciliana emigrati e famiglie (Usef): 45 mila euro

Contributi in favore del Cerdfos, del'Erripa - centro studi "A. Grande", del centro regionale studi "A. Grimaldi", del centro studi "Il lavoro", per l'attività formativa di operatori sindacali su problemi giuridici, economici e sociali riguardanti la Sicilia, svolta in centri attrezzati: 6 mila euro

Contributi a favore delle rappresentanze regionali delle associazioni inquilini e assegnatari di alloggi costruiti a totale carico o con contributi dello Stato e della Regione, che svolgono attività di patronato in favore degli associati e che sono rappresentati nelle commissioni di cui all'art. 6 del Dpr 40 settembre 1972, n. 1035: 34 mila euro

Sussidi e contributi agli istituti non statali per ciechi ed agli istituti non statali per l'istruzione e l'educazione dei sordomuti: 145 mila euro

Contributo annuo all'unione italiana ciechi per il funzionamento della stamperia Braille: 1 milione e 615 mila euro

Somma destinata al centro siciliano di fisica nucleare ed alle università siciliane per lo sviluppo e l'incremento delle ricerche di fisica nucleare pura ed applicata e di struttura della materia: 22 mila euro

Contributo annuo a favore degli orti botanici delle università di Palermo, Catania e Messina: 405 mila euro

Contributo al "Consorzio universitario per l'ateneo, della Sicilia occidentale e del bacino del Mediterraneo" di Trapani per il conseguimento delle finalità statutarie e per iniziative di alta formazione destinata, con particolare riguardo, agli studenti delle isole minori della Sicilia: 220 mila euro

Premi annuali "Nicholas Green" a studenti delle scuole elementari, medie di primo grado e medie di secondo grado: 12 mila euro

Contributo per l'attività istituzionale dell'istituto per la dottrina e l'informazione sociale (Idis on line): 31 mila euro

Contributo al centro studi "Nuove religioni": 27 mila euro

Interventi a favore dell'istituto superiore di giornalismo di Palermo: 323 mila euro

Contributo alla Fondazione Brass Group per la gestione straordinaria: 192 mila euro

Contributo in favore dell'Istituto Musicale v. Bellini di Catania: 5 mila euro

Contributo in favore dell'associazione culturale orchestra filarmonica siciliana F. Ferrara: 22 mila euro

Contributo in favore dell'associazione filarmonica S. Cecilia di Agrigento: 75 mila euro

Contributo in favore dell'associazione amici della musica Salvatore Cicero di Cefalù: 29 mila euro

Contributo per il concorso internazionale V. Bellini di Caltanissetta: 44 mila euro

Contributi in favore delle associazioni concertistiche di interesse regionale, provinciale e locale: 790 mila euro