L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Sunday, Mar 24th

Ultimo aggiornamento:08:02:33 AM GMT

Tu sei qui: POLITICA REGIONALE Presidente e vice dell'Ars rinunciano all'auto blu: "solo in autobus"

Presidente e vice dell'Ars rinunciano all'auto blu: "solo in autobus"

E-mail Stampa PDF

Il presidente dell'Ars siciliana Giovanni Ardizzone farà a meno dell'auto blindata. «Ho deciso di rinunciare - ha detto - perché può essere più utile ad altri uomini delle istituzioni o della società civile».

A ruota, in tema di austerity, segue il numero due dell'Assemblea regionale Antonio Venturino, del Movimento 5 Stelle, che il 5 dicembre, ha formalmente rinunciato all'indennità di carica della vicepresidenza di 3.244,22 euro mensili, come peraltro già annunciato nel giorno della sua elezione.

L'atto è stato notificato al dirigente dell'Ufficio di ragioneria dell'Ars. Venturino ha inoltre rinunciato anche all'autoblu. «Di grosse berline nei parcheggi della Regione Sicilia - dice - ce ne stanno parecchie, io non la voglio. Arriverò a Palermo dalla mia città, Piazza Armerina, in autobus e sto pure affittando un appartamentino nelle adiacenze dell'Ars. Per gli spostamenti di rappresentanza vedrò di organizzarmi».

Sull'austerity si pronuncia anche Franco Battiato, assessore al Turismo della giunta Crocetta. «I politici che ci hanno preceduto si sono dimenticati che sono alle nostre dipendenze. I politici li vedete sempre con le scorte. Io all'estero queste cose qui non le ho mai viste. Qui c'è la mentalità mafiosa di allontanare la gente. La gente è quella che ti paga. I soldi - ha affermato il cantante parlando con i giornalisti a Catania a margine della riunione informale di giunta regionale che si è tenuta nel Palanitta del quartiere di Librino - non ce li mettono i politici. Ce li mettono quelli che pagano le tasse. E in Italia siamo tanti...».

da corriere.it