L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Saturday, Jul 20th

Ultimo aggiornamento:07:06:37 PM GMT

Tu sei qui: POLITICA DAI COMUNI Interrogazione del consigliere Cicero sulla modifica orari della piscina comunale

Interrogazione del consigliere Cicero sulla modifica orari della piscina comunale

E-mail Stampa PDF

Il consigliere  comunale di "Grande Sud", Antonino Cicero, ha presentato una interrogazione al Sindaco di Agrigento Zambuto sugli orari di accesso dell'utenza presso la piscina comunale di Villaseta.

 

Tale iniziativa segue una petizione popolare e  numerose segnalazioni di cittadini agrigentini fruitori della struttura comunale come "nuotatori liberi", rammaricati per i provvedimenti dell'amministrazione comunale riguardanti la modifica degli orari di accesso del "nuoto libero" possibile dal lunedi al venerdì, a partire dalle ore 20.00 fino alle 21.30, e la chiusura della struttura durante l'ora di pranzo. Tale  decisione, a giudizio del consigliere comunale è "unilaterale e assolutamente arbitraria e mortifica le esigenze di chi,non appartenendo ad alcuna associazione sportiva,intende praticare il nuoto libero.

Questi provvedimenti, scrive Cicero, ignorano il continuo e costante aumento dell'utenza libera degli ultimi anni e comportano il solo risultato di rendere la piscina un completo caos. Le corsie sovraffollate impediscono una corretta attività,espongono l'utenza a rischi relativi all'igiene,alla sicurezza e alla civile fruizione dell'impianto.

Tali provvedimenti inopportuni ed irrazionali dimostrano ancora una volta una insensibilità' sconcertante dell'amministrazione comunale sul problema dello sport libero in città,ormai del tutto impraticabile presso impianti comunali". Alla luce delle suesposte considerazioni Cicero chiede all'amministrazione comunale "un passo indietro sui provvedimenti,anche al fine di restituirle onorabilità' ed allontanare il sospetto di perseguire interessi clientelari,a discapito del nuoto libero.

Giova ricordare, precisa ancora Il consigliere di "Grande Sud", per doverosa puntualizzazione,che il "nuotatore libero"paga l'ingresso in vasca e concorre al bilanciamento dei costi di gestione dell'impianto e null'altro pretende se non la possibilità di beneficiare di una struttura dedita al pubblico godimento. Confidando nel buon senso e nello spirito di servizio che deve ispirare l'azione amministrativa il consigliere Cicero sollecita:

-l'apertura della piscina comunale nell'ora di pranzo;  

-il posticipo dell'orario di chiusura dalle 21.30 alle 22.00;

-il ripristino dell'ingresso del "nuoto libero"dalle ore 19.00;

Al fine di rendere più 'partecipata ed equa la fruizione dell'impianto da parte delle associazioni sportive e di contro, del "nuoto libero" Cicero chiede inoltre all'amministrazione comunale di predisporre un regolamento imparziale per l'acceso all'impianto.