L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Tuesday, Dec 11th

Ultimo aggiornamento:11:36:46 AM GMT

Tu sei qui: APPROFONDIMENTI SPECIALI Dipendenti dell'Asi scrivono al Prefetto: "preoccupati per nostro futuro"

Dipendenti dell'Asi scrivono al Prefetto: "preoccupati per nostro futuro"

E-mail Stampa PDF

Lettera aperta dei dipendenti dell'Asi che da alcuni mesi non ricevono lo stipendio. Gli impiegati hanno indirizzato la missiva tra gli altri anche al Prefetto di Agrigento. Ecco il testo completo:

 

All’        Assessore Regionale Attività Produttive
Marco Venturi

Al        Commissario Straordinario IRSAP

Al        S.E. Il Prefetto di Agrigento

Alle        OO.SS. Regionali

Agli         Organi di informazione e stampa


Agrigento, 01/10/2012.

Apprendiamo, dagli articoli pubblicati domenica 30 settembre e lunedi 01 ottobre sui principali quotidiani regionali, che da prove strutturali effettuate su alcuni immobili di propritetà dell’ex Consorzio ASI di Agrigento, tra i quali il centro direzionale ove hanno sede gli uffici consortili e altri uffici di Enti e Consorzi gestori di pubblici servizi, sarebbe emersa una “significativa carenza della resistenza” del calcestruzzo utilizzato per la realizzazione delle strutture.

Tali affermazioni sarebbero suffragate da prelievi effettuati sugli edifici e sottoposti a prova da parte di una società specializzata all’uopo incaricata, lo scorso mese di agosto, dall’ex Commissario Asi Alfonso Cicero.

E’ superfluo sottolineare che una notizia di tal genere non può che aumentare il senso di disagio e smarrimento in tutti Noi che quotidianamente prestiamo la nostra attività lavorativa all’interno del centro Direzionale Consortile.

Per tale ragione invitiamo tutte le Autorità competenti a verificare quanto prima possibile la reale portata dell’allarme lanciato dall’assessore Venturi e a porre in essere le azioni necessarie.

Gradiremmo però capire, e questo lo chiediamo direttamente all’Assessore Venturi, il  motivo per il quale, a fronte di una tanto strombazzata paralisi finanziaria del Consorzio per la quale dal mese di giugno 2012 non ci è stato più corrisposto lo stipendio, e per la quale la precedente gestione commissariale ha più volte sottolineato l’impossibilità di effettuare pagamenti di alcun genere, anche per spese urgenti ed indifferibili, la stessa gestione commissariale ha trovato la possibilità di far fronte a diversi impegni economici tra i quali quest’ultimo, che riteniamo non di poco conto e  proprio nel mese di agosto, nel pieno cioè, dell’estremo disagio economico che tutto il personale consortile è stato, ed è tutt’ora, chiamato a sopportare.

La invitiamo ancora una volta, Assessore Venturi, a dedicare la sua preziosa attenzione, oltre alla legittima e necessaria azione intrapresa per verificare le condizioni di sicurezza degli immobili consortili, anche al disastro sociale che il mancato pagamento degli stipendi ha causato, e continua a causare, nelle nostre famiglie.

Questa Lettera aperta viene indirizzata a tutte le Autorità, gli Enti, le Organizzazioni e gli organi di stampa con la speranza di un fattivo reale coinvongimento.

I dipendenti (senza stipendio) dell’ex Consorzio ASI di Agrigento