L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Sunday, Dec 17th

Ultimo aggiornamento:09:15:33 AM GMT

Tu sei qui: CULTURA ARTE Quadratonomade, interessante mostra a Favara

Quadratonomade, interessante mostra a Favara

L'evento inaugurale del progetto Quadratonomade presentato al Palazzo delle Esposizioni di Roma, a cavallo tra  febbraio e marzo 2012, successivo alle due anteprime allestite rispettivamente all’interno del Campo nomadi via di Salone di Roma e presso le Scuderie Aldobrandini di Frascati, ha dato l’avvio ad una serie di appuntamenti che coinvolgeranno diverse periferie romane e che interesseranno altre realtà italiane ed estere sensibili all’iniziativa.

Il progetto, di durata triennale, ha in programma l’organizzazione di circa venti mostre localizzate in spazi interni ed esterni, accomunate da caratteristiche architettoniche, estetiche e socioculturali particolari. La collezione “viaggerà” sia nella  compagine integrale delle  opere d’arte che  in sezioni tematiche. Il primo evento si è svolto presso  il Conservatorio “O. Respighi” di Latina in occasione della Terza Edizione del Festival “Le Forme del Suono”.

Il secondo vedrà Quadratonomade inserito all’interno di Favara Reloaded, un evento organizzato dallo stesso Comune  e da Farm Cultural Park.

Farm Cultural Park è un progetto ambizioso che nasce dal recupero di alcuni edifici abbandonati del Cortile Bentivegna di Favara (AG) e che ha l’obiettivo di usare l'arte come strumento per dare una nuova identità al luogo. Un parco culturale turistico accessibile a tutti, dove si mescolano cibo, arte, generi, voci e lingue, un museo-mercato dove artisti e architetti italiani e internazionali si confrontano con vecchi palazzi abbandonati.

Quadratonomade si inserirà  all’interno dell’ evento “portando” alcune  opere della collezione che saranno esposte presso i Sette Cortili, cuore pulsante del progetto Farm Cultural Park.

Artisti:
Edoardo Aruta, Gabriele Basilico, Canecapovolto, Carla Ciatto, Alessandro Cosmelli, Gaialight, Laura Gianetti, Gianfranco Grosso, Giuseppe Lana, Filippo Leonardi, Gisella Meo, Valentina Noferini, Giacinto Occhionero, Giorgio Orbi, Claudio Palmisano, Alfredo Pirri, Fabrizio Prevedello, Alice Schivardi, Lisa Wade, Francesco Zizola.

Per tutta la durata della mostra nel bookshop della galleria sarà possibile acquistare il catalogo (edito da Gangemi) che raccoglie le schede di tutte le opere della collezione, le biografie degli artisti e gli interventi critici di: Antonio Arévalo, Bruno Di Marino, Anna Imponente, Daniela Lancioni, Francesco Lucifora, Gioia Mori, Luciana Tozzi, Mike Watson.