L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Monday, Oct 21st

Ultimo aggiornamento:02:38:35 PM GMT

Tu sei qui: CRONACA LOCALE Belvedere di Via Empedocle abbandonato e chiuso al pubblico

Belvedere di Via Empedocle abbandonato e chiuso al pubblico

E-mail Stampa PDF

Si chiama Belvedere ed è dedicato ad uno dei Prefetti di Agrigento più amati, Nicola D´Agostino. Ma di bel vedere c´è rimasto ben poco per la desolazione in cui versa.

E questo non è certo un modo degno di onorare la memoria del prefetto. Le foto che vi mostriamo non hanno bisogno di commenti: il giardinetto che qualche anno fa venne realizzato in un´area adiacente i posteggi pluriplano della via Empedocle, a pochi passi dal Palazzo comunale, è stato da tempo abbandonato ed è chiuso al pubblico. Potrebbe essere un angolo suggestivo perché è posto su uno dei punti panoramici più attraenti della città.

Un balcone sull´intera Valle dei templi e sul nostro mare azzurro. Piante grasse di diverso genere sono state collocate nel perimetro del piccolo giardino e sono cresciute nonostante la totale incuria e nonostante gli incendi che hanno bruciato la sterpaglia che li circonda. E´ evidente che da tempo i giardinieri del Comune ( ma a proposito ce li ha i giardinieri il Comune ?) non si curano delle piante e del luogo.

Insieme alla sterpaglia cresce l´immondizia e qua e là si affacciano persino cavi e fili scoperti. Un caso di abbandono che ci deprime. Così il Belvedere piuttosto che elevare il nostro animo, ci rimanda alle bassezze di un´amministrazione comunale incapace di valorizzare gli angoli che essa stessa realizza e promette di curare. Promemoria dunque per il Sindaco Zambuto: ridare dignità ad ogni angolo della città.

di Elio Di Bella tratto da bellaciaoag.it, foto di Elio Di Bella