L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Thursday, Sep 19th

Ultimo aggiornamento:09:00:00 PM GMT

Tu sei qui: CRONACA LOCALE Intimidazione a sindaco di Favara, attestati di solidarietà dalla politica

Intimidazione a sindaco di Favara, attestati di solidarietà dalla politica

E-mail Stampa PDF

"Esprimo la mia solidarietà all’amico nonché Sindaco di Favara Rosario Manganella, il vile gesto intimidatorio non potrà fermare l’opera di riscatto culturale e di “bonifica ambientale”, che il Sindaco e la sua Giunta stanno portando avanti". Orazio Guarraci esponente di Grande Sud si unisce alle decine di attestati di solidarietà ricevuti dal sindaco di Favara Rosario Manganella che due giorni fa ha ricevuto un messaggio intimidatorio attraverso una busta contenente dei proiettili fatta recapitare al Comune.


"L’intimidazione è un atto che offende le Istituzioni" continua Guarraci, "ma offende ancor di più la città di Favara che la subisce, mortifica le tante persone oneste che quotidianamente contribuiscono ad edificare un immagine limpida e civile della città, pertanto i cittadini onesti sono chiamati a reagire con l’orgoglio di essere favaresi e manifestare profondo disprezzo verso ogni forma di violenza mafiosa.
Invito il Sindaco e la Giunta a proseguire con maggiore determinazione nell’azione amministrativa, adoperandosi per la risoluzione dei tanti problemi che vivono i cittadini di Favara
.

“Esprimo viva solidarietà al  sindaco di Favara, Rosario Manganella, vittima di un ignobile atto intimidatorio  su cui indagano gli inquirenti" si unisce anche Michele Cimino. "Manganella, uomo di spiccato rigore e di alto senso civico del dovere, ha mostrato grande sensibilità  e rispetto nei confronti dei cittadini, dell’Ente e del territorio amministrato. Nell’esprimere piena fiducia nell’operato di Polizia e Carabinieri, rinnovo la mio sostegno  al Sindaco di Favara”.

Solidarietà al Sindaco di Favara anche dal’intero gruppo UDC di Favara che si dice "basito dell’insano gesto perpetrato ai danni del Sindaco Manganella. Amministrare Favara nel migliore dei modi significa andare in contro a gesti scellerati di questa natura nei quali il disagio sociale lo si esterna nei peggiore dei modi. Siamo certi che il Sindaco Manganella saprà continuare nella sua azione amministrativa con la dovuta serenità rispetto alla quale vorremo poter esternare tutta la nostra vicinanza personale e politica.

Il nuovo gruppo UDC coordinato dall’Avv. Adriano Barba e dal Consigliere comunale Giuseppe Grova non può che dirsi pronto, congiuntamente a tutte le altre forze politiche , ad avviare una nuova stagione di rigore nella gestione della cosa pubblica, unico strumento contro l’arroganza e l’ignoranza di quanti non si rendono conto della grave cresi economica che stiamo vivendo e che deve affrontare anche il nostro comune. Serve per queste ragioni coesione e spirito solidaristico per far fronte alle tante emergenze e ai tanti campanelli sociali che di continuo emergono dalla società.

Di pari modo non possiamo che esternare tutta la nostra vicinanza per le famiglie coinvolte dal rischio della perdita del posto di lavoro quali contrattisti con il comune di Favara i quali siamo assolutamente convinti siano delle persone oneste che non chiedono altro se non la garanzia di poter lavorare a mandare avanti, con fatica, la propria famiglia e per queste ragioni non possono essere criminalizzati in alcun modo per il vile gesto frutto di qualche singolo squilibrato.

L’augurio è che le forze dell’ordine possano riuscire a fare chiarezza rispetto a quanto accaduto perché fatti di tale gravità non rimangano impuniti e l’azione della macchina amministrativa possa essere guidata con la dovuta serenità".