L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Wednesday, Oct 23rd

Ultimo aggiornamento:02:38:35 PM GMT

Tu sei qui: POLITICA DAI COMUNI Il presidente Alfano (PdL) ai deputati agrigentini: "urgente intervento per la città"

Il presidente Alfano (PdL) ai deputati agrigentini: "urgente intervento per la città"

E-mail Stampa PDF

Il presidente del Consiglio comunale Francesco Alfano ha inviato la seguente lettera alla deputazione regionale agrigentina. Ecco il testo:
A seguito della pubblicazione, apparsa sul quotidiano “Giornale di Sicilia”  lo scorso 29 marzo a pagina 6 dal titolo: “Enti Locali. Via libera a contributo per 750 milioni”, esprimo viva preoccupazione per la mancata destinazione di specifiche somme del bilancio regionale per il centro storico di Agrigento.

Infatti, nonostante l’impegno del Consiglio comunale, che ho l’onore di presiedere e che ha svolto un lungo dibattito sulla grave situazione dell’area antica della città, deliberando tra l’altro un ordine del giorno approvato ad unanimità dai consiglieri mi permetto di rivolgermi a Voi per richiedere l’inserimento di un urgente intervento di finanziamento per prevenirne la totale distruzione.

La nostra Cattedrale è chiusa al culto, i residenti vivono l’incubo dei crolli. L’area antica della Città rimane perimetrata ed inaccessibile ai cittadini ed ai numerosi turisti. Perfino la tradizionale processione del Venerdì Santo è stata spostata in altre vie per problemi di incolumità.

Pertanto, rinnovo ancora una volta quanto già richiesto in precedenza facendo presente che, nel frattempo, i problemi sono accresciuti per come hanno evidenziato i recentissimi sopralluoghi effettuati dai tecnici della Protezione Civile.

Ripongo nella SS.LL. tutta la mia speranza e fiducia per positivo riscontro ricordando che il centro storico di Agrigento, al pari di quello di Ragusa Ibla al quale sono stati assegnati quattro milioni di euro, presenta un tessuto architettonico di pregevole valenza storico-culturale. Il Consiglio comunale e i cittadini di Agrigento Vi saranno grati”
.