L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Wednesday, Oct 16th

Ultimo aggiornamento:02:38:35 PM GMT

Tu sei qui: POLITICA PROVINCIALE Licata, chiusura punto nascita all'ospedale, manifestazione di La Destra

Licata, chiusura punto nascita all'ospedale, manifestazione di La Destra

E-mail Stampa PDF

Il movimento La Destra organizza per lunedi’ prossimo 12 marzo 2012 alle ore 10,30 un presidio  presso l’Ospedale di Licata, dove sara’ impiantata una “tenda” dall’amministrazione comunale , al fine di esprimere forte dissenso per il progetto di chiusura del “punto nascita” del reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale di Licata.
"Dopo anni di gestione allegra della Sanita’ in Sicilia" dice Roberto Gallo, consigliere provinciale di La Destra, "la Regione sta pensando di sanare le cassa azzerando importantissimi servizi sociali , tra i quali i Punti Nascita con meno di 500 parti all’anno.

E poi in particolare , punti nascita come quello di Licata, che serve una vasta zona compreso Palma di Montechiaro, e la stessa Licata cittadina di oltre 40.000 abitanti che diventano il doppio d’estate, che realizza oltre 400 parti all’anno sarebbe davvero criminale chiuderlo . Semmai La Destra ritiene che bisogna migliorare il servizio del reparto , consentendo con pochissimi soldi , di aumentare la domanda di assistenza , e quindi si andrebbe ben oltre i 500 parti all’anno.

Alla manifestazione partecipera’ l’On. Musumeci dirigente nazionale del ns movimento , gia, sottosegretario alle politiche sociali nell’ultimo governo nazionale .

Questo governo regionale è uno dei peggiori governi della Sicilia, si è distinto per una occupazione selvaggia dei settori chiave dell’amministrazione regionale, dove spesso sono stati inseriti  persone vicine al presidente Lombardo . Da cio’ si evince in modo chiaro, la volonta’ di una gestione di tipo clientelare fatta di incarichi e consulenze diffuse . E poi la faccia tosta di parlare di moralizzazione , massacrando quanto di buono c’e’ stato in alcuni servizi sociali per risparmiare ! Per poi non parlare delle risorse miliardarie europee, che Lombardo e compagni non riescono a spendere per incapacita’ manifesta.

Per tutti questi motivi,  La Destra sempre in prima linea per le battaglie sociali vere , solidarizza con l’amministrazione comunale di Licata contro la chiusura del “punto nascita” all’ospedale di Licata".