L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Tuesday, Sep 17th

Ultimo aggiornamento:09:00:00 PM GMT

Tu sei qui: Curiosità Bolletta Girgenti Acque, cittadino chiede l'arresto: "se no mi scaglio contro impiegato"

Bolletta Girgenti Acque, cittadino chiede l'arresto: "se no mi scaglio contro impiegato"

E-mail Stampa PDF

Temendo di perdere il controllo e commettere un reato ha chiesto ai carabinieri di farsi arrestare. La singolare «autodifesa» intrapresa da S. C., autore teatrale residente nel comune di Canicattì, è maturata dopo che si è visto recapitare dalla Girgenti Acque, gestore del servizio idrico della provincia di Agrigento, una bolletta da pagare. Abitando in una palazzina priva di contatore e rifornita con autobotti private, Castellano ha pensato subito ad un disguido.

La società agrigentina, interpellata, avrebbe delegato la competenza sul caso al comune di residenza del reclamante, ma il comune di Canicattì a sua volta avrebbe girato il caso alla Girgenti Acque. Esaurito dal continuo rimpallo di competenze il signor C. ha bussato alla locale stazione dei carabinieri e ai militari ha detto: «Trattenetemi qui perché temo che uscendo potrei scagliarmi contro uno dei numerosi impiegati ai quali ha chiesto lumi sulla sua situazione». Quando si dice la burocrazia.

Fr. Par.
Fonte: http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it