L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Saturday, Sep 21st

Ultimo aggiornamento:09:00:00 PM GMT

Tu sei qui: Società ArcheoCiak, nasce il primo concorso del cinema archeologico

ArcheoCiak, nasce il primo concorso del cinema archeologico

E-mail Stampa PDF

Il Direttore del Parco, arch. Parello, ed il Soprintendente, arch. Meli, hanno il piacere di presentare la prima edizione del concorso nazionale “Archeo- Ciak”, deliberato dal Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi in collaborazione con la Soprintendenza beni culturali di Agrigento, l’Ufficio Scolastico Regionale e Provinciale di Agrigento, la rivista “Archeologia Viva” e la Direzione della Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto.


Archeo-ciak”, che si muove con il generale sostegno e la piena approvazione dell’Assessorato regionale dei Beni culturali e della Identità siciliana, viene alla luce da un’idea, spontanea, sviluppatasi nel corso delle recenti serate sul Festival del cinema archeologico: il dirigente responsabile delle attività didattiche, promozione e valorizzazione del Parco, dott. G. Presti e l’archeologa V. Caminneci della Soprintendenza, proprio, durante una delle proiezioni tecnico scientifiche, hanno pensato, bene, di coinvolgere i ragazzi delle scuole in attività di videoriprese e studio dell’archeologia.

Il concorso, in particolare, nasce dal desiderio di osservare il patrimonio archeologico attraverso gli occhi di questi piccoli, giovani “viaggiatori”che si riuscirà a rendere partecipi in una appassionata attività di “ciceroniana” memoria.

L’iniziativa, per la I^ Edizione, destinata agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, senza limiti di nazionalità e provenienza, si propone di promuovere la conoscenza del patrimonio archeologico su territorio nazionale, attraverso la creazione di elaborati cinematografici realizzati dai giovani in tematiche archeologiche. Tutti i prodotti dovranno rappresentare il risultato della originalità e della creatività degli studenti, comprese le operazioni strumentali e materiali, e dovranno, altresì, riflettere gli esiti positivi delle migliori attività didattiche, coordinate da uno o più docenti curriculari.  Le opere realizzate potranno concorrere per le categorie di seguito descritte: a) corto a soggetto (durata massima: 15 minuti); b) documentario (durata massima: 20 minuti), c) spot (durata massima: 3 minuti).

Realizzate in lingua italiana, con eventuali sottotitoli in una delle lingue comunitarie, potranno pervenire su supporto CD o DVD, mentre, per i file-Video è richiesto il formato MP4, AVI.

Le scuole interessate potranno inoltrare  la scheda di adesione, entro il prossimo 27  febbraio, al Parco Archeologico Valle dei Templi.

Regolamento e scheda di partecipazione sono estraibili dalla sezione news ed eventi del Sito

Istituzionale del Parco con indirizzo internet: http://www.parcodeitempli.net/.