L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Tuesday, Dec 11th

Ultimo aggiornamento:11:36:46 AM GMT

Tu sei qui: APPROFONDIMENTI SPECIALI Rizzo e Platamone su danni nel mare di San Leone: "sconcertati"

Rizzo e Platamone su danni nel mare di San Leone: "sconcertati"

E-mail Stampa PDF

 

"Apprendiamo sconcertati la comunicazione di Arnone che sarebbe stata presentata e comunque divulgata alla stampa una citazione a nostro carico per danni ambientali al mare di S. Leone". A parlare sono gli ingegneri Rizzo e Platamone che attraverso una nota stampa evidenziano la loro totale estraneità ai fatti contestati dal consigliere comunale Giuseppe Arnone.

 

"Non possiamo evitare di osservare, in prima istanza, come gli argomenti impiegati siano palesemente assurdi se non farneticanti specie alla luce delle motivazioni della recente sentenza di piena assoluzione sul Depuratore" concludono i due nella nota.

E con riferimento alla nota vicenda giudiziaria del depuratore di Villaggio Peruzzo, gli stessi ingegneri hanno dichiarato: "ai fini di una corretta informazione, riteniamo utile farVi avere copia integrale della sentenza, con motivazioni, depositata il 18 di questo mese dalla Corte di Appello di Palermo, a seguito del dispositivo dell'aprile u.s. Le pagine contenenti le motivazioni vere e proprie sono le ultime trenta.

Ci piace far rilevare:

-la sentenza è pienamente assolutoria nei nostri riguardi non solo per mancanza di nostro dolo (aspetto puramente penale), ma anche perché il nostro agire professionale viene riconosciuto assolutamente legittimo e regolare sotto il profilo del rispetto delle normative (aspetto tecnico-amministrativo);

- nella sentenza poi non è mai fatto cenno agli interventi processuali, in verità talvolta ultronei ed altre volte scomposti,  delle parte civili (Legambiente e WWF), che hanno inutilmente e artificiosamente appesantito il processo e quindi la soluzione dei problemi ambientali di S. Leone, in quanto ritenuti dalla Corte del tutto privi di consistenza e di una qualche validità".

LEGGI IL TESTO SULLA SENTENZA DEPURATORE