L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Monday, Oct 21st

Ultimo aggiornamento:02:38:35 PM GMT

Tu sei qui: POLITICA PROVINCIALE Cupa in forte crisi, assemblee a vuoto ma aumentano gli studenti

Cupa in forte crisi, assemblee a vuoto ma aumentano gli studenti

E-mail Stampa PDF

Di seguito pubblichiamo una lettera aperta che il consigliere provinciale Roberto Gallo ha inviato al presidente della Provincia Eugenio D'Orsi sulla presunta situazione disastrosa del Cupa di Agrigento. Ecco di seguito il testo: 


Sig.  Presidente D’Orsi

Ieri 28 ottobre 2011 , la commissione Consiliare Promozione Culturale dell’ente Provincia , dove svolgo il ruolo si vicepresidente, si è riunita presso i locali dell’Universita’, dove ha incontrato il Presidente del CUPA prof. Mifsud ed il direttore amministrativo del Consorzio dr. Vella .

La riunione è servita per un confronto sull’offerta formativa degli ultimi  4 anni accademici . E poi la commissione ha ascoltato una relazione sull’andamento amministrativo ed economico . 

Purtroppo lo scenario è disastroso , perche’ a fronte di un positivo incremento del numero degli studenti , c’e’ un processo di perdita di corsi ed una situazione economica difficilissima . I motivi sono diversi , alcuni sono in linea con l’andamento negativo dei conti pubblici , delle nuove leggi restrittive orientate al risparmio, dei paletti sulla spesa pubblica ..  Viceversa la cosa grave è una attivita’ amministrativa pericolosa per l’esistenza stessa dell’Universita’ ad Agrigento .

Assemblea dei soci che vanno a buca perche’ alcuni non si presentano  ripetutamente , e soprattutto un Consiglio d’Amministrazione  praticamente latitante . Pochissime sono state le sedute dove c’era il numero legale per svolgere il fondamentale lavoro , propedeutico per il funzionamento del consorzio universitario.  Due esempi per tutti , sono l’impossibilita’ di approvare il Bilancio 2011 per latitanza del CdA, e l’impossibilita’ di sostituire i consiglieri del CdA dimissionari  per via dell’Assemblea dei Soci  anche questa inattiva .

Una iniziativa positiva , anche se tardiva, è una lettera che Mifsud ha inviato al presidente della regione Lombardo, dove si solleva tutta la questione .

Chiedo al Presidente D’Orsi di attivarsi immediatamente , prima che si verifichi la disastrosa prospettiva della chiusura dell’Universita’ ad Agrigento. Cosa che scriverebbe il fallimento totale dell’amministrazione provinciale  nella qualita’ di socio principale del CUPA. La nostra provincia non puo’ , e non deve, perdere questa realta’ socio culturale ed economica  che è il CUPA .

Le linee guida che suggerisco a D’Orsi sono quelle di denunciare pubblicamente ed agli organi competenti  tale gravissima situazione , e contestualmente avviare un risanamento nominando i Consiglieri del CdA mancanti tra cui un vicepresidente vero ed attivo che possa affiancare Mifsud , il quale per ovvi motivi non puo’ garantire la sua presenza costante . Chi ha sbagliato paghi , adesso non possiamo permetterci piu’ errori .