L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Saturday, Sep 21st

Ultimo aggiornamento:09:00:00 PM GMT

Tu sei qui: APPROFONDIMENTI SPECIALI Macerie palazzo Maraventano, alla manifestazione del 23 settembre aderisce il PD

Macerie palazzo Maraventano, alla manifestazione del 23 settembre aderisce il PD

E-mail Stampa PDF

"Questo Direttivo vuole esprimere il proprio apprezzamento e sostegno all’iniziativa “Notte Svegli con gli Sfollati Il centro storico chiama la città”, che si terrà giorno 23 settembre presso le macerie di Palazzo Lo Jacono – Maraventano, manifestando a fianco dei promotori  per richiamare l’attenzione della città, ma ancor di più della politica, sul dramma di 39 famiglie ancora oggi sfollate, e di un centro storico che continua lentamente a morire sotto i nostri occhi ucciso dalla mancanza di progettualità e da una burocrazia che non conosce il significato della parola urgenza". Il direttivo del Partito Democratico di Agrigento aderisce alla manifestazione organizzata per domani 23 settembre nei pressi delle macerie del Palazzo Maraventano.

 

"Se la rimozione delle macerie e la messa in sicurezza dei fabbricati circostanti sembra avviarsi a soluzione con il dissequestro dell’area da parte della Procura a seguito dell’approvazione del progetto predisposto dal Comune" dice Epifanio Bellini del Circolo Berlinguer, "che ha svolto con sufficienza il proprio compitino, nulla si è ancora mosso per quanto riguarda il recupero complessivo del Centro Storico.

Sono passati infatti quasi 5 mesi dal tragico crollo e 4 dalla richiesta della giunta regionale della dichiarazione dello stato di calamità e ad oggi nessuna risposta è giunta dal governo nazionale nonostante la presenza di tanti agrigentini nella stessa maggioranza.

Sorge spontaneo il dubbio che forse avvicinandosi le elezioni amministrative qualcuno in città voglia strumentalizzare a fini elettorali l’erogazione dei dovuti finanziamenti sottovalutando l’indignazione e la rabbia di una “cittadinanza attiva” capace di dare vita a numerose e significative iniziative che dimostrano di non voler più tollerare inefficienze, ritardi e disinteresse, ma piuttosto pretendono maggiore competenza e amore per questa città".

Alla manifestazione hanno aderito l'associazione Agrigento Moderna e Civile, il gruppo Facebook Agrigento punto e a capo ed altri comitati spontanei che si raduneranno la sera del 23 per una veglia di protesta finalizzata alla sensibilizzazione della amministrazione comunale e della politica  ai fini della rimozione delle macerie che a tutt'oggi impediscono a numerose famiglie di rientrare nelle proprie case.