L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Sunday, Sep 15th

Ultimo aggiornamento:09:00:00 PM GMT

Tu sei qui: VVF NEWS NOTIZIE VARIE VVF Vigili del Fuoco di Agrigento in stato di agitazione

Vigili del Fuoco di Agrigento in stato di agitazione

E-mail Stampa PDF

E' stato proclamato uno sciopero dei Vigili del Fuoco aderenti al sindacato Conapo. QUi di seguito la lettera e le motivazioni del segretario provinciale Antonio Di Malta.
La scrivente Sezione Provinciale CONAPO di Agrigento, con la presente proclama lo stato di agitazione sindacale provinciale, preannuncia l’intenzione di indire lo sciopero provinciale e chiede la formale attivazione nei tempi di legge, della preventiva procedura di raffreddamento e conciliazione delle controversie di cui alla Legge 146/90, Legge 83/2000 e successive modifiche ed integrazioni.

Le motivazioni che stanno per determinare il conflitto ad Agrigento sono le seguenti:

1.     Mancati pagamenti delle prestazioni in straordinario rese dal personale VV. F. impegnato nell’emergenza Nord Africa a Lampedusa. Al tal riguardo è utile ricordare che, a differenza dei Vigili del Fuoco, tutti gli altri Corpi di Polizia vengono regolarmente pagati ogni mese

2.     Mancata applicazione delle agevolazioni fiscali al personale VV.F. di Lampedusa ai sensi dell’art. 3, 4 e 5 dell’ordinanza 3947 della Presidenza della Repubblica del Consiglio dei Ministri, agevolazioni regolarmente applicate a tutti gli enti e le forze di polizia presenti sull’isola.

3.     Mancata assegnazione Motobarca d’altura e personale specializzato già più volte richiesta per fare fronte all’ emergenza in atto.

4.     Mancata assegnazione Gruppo Fari mobile (Lampedusa) e Autogru, Sede centrale Agrigento e Lampedusa. ( impegno dal Capodipartimento nell’ultima visita ad Agrigento)

5.     Mancanza di automezzi idonei al soccorso tipo ABP e APS poiché a causa dell’estrema vetustà quelli in forza al distaccamento di Lampedusa sono limite della sicurezza.

Mancato inserimento del servizio boschivo dell’isola di Linosa così come per le altre isole

Mancata istituzione distaccamento  Vigili del Fuoco  terrestre Lampedusa

La mancanza sull’isola di Lampedusa di un distaccamento terrestre sottrae personale  aeroportuale impegnato nel servizio di antincendio aeroportuale e soprattutto non garantisce il servizio di soccorso tecnico urgente ai cittadini. Alla richiesta di informazione riguardo alla prevista istituzione del distaccamento  terrestre dei Vigili del Fuoco. A tale riguardo il Sindaco di Lampedusa ha già concesso in comodato d’uso gratuito ( delibera comunale n 63 del 25.06.2010 ) locali di propria proprietà per l’istituzione di un distaccamento Vigili del Fuoco Terrestre.

Mancata Istituzione del distaccamento dei Vigili del Fuoco sull’Isola di Linosa

Il previsto Distaccamento sull’Isola di Linosa garantirebbe un immediato soccorso alla popolazione locale  senza attendere (condizioni meteo marine permettendo) l’arrivo dei VVF da Lampedusa. In questo modo, oltre alla garanzia del soccorso tecnico urgente ai cittadini, non vi sarebbe la riduzione di personale Aeroportuale sulla più grande delle Pelagie. A tal fine il Sindaco ha già concesso in comodato d’uso al dipartimento dei Vigili del Fuoco i locali  per l’istituendo distaccamento VVF. L’ultima vicenda dell’aliscafo Ustica lines ha messo in risalto la necessità di un presidio dei VVf sull’isola e dove 27 unità volontarie hanno dato la propria adesione.

9.     Distaccamento S. Margherita Belice; Ad oggi malgrado assicurazioni in merito non si procede all’inizio dei lavori del nuovo distaccamento VVF.

Tanto premesso, questa Segreteria Provinciale CONAPO, in caso di esito negativo del tentativo di conciliazione, preannuncia ulteriori forme di mobilitazione, ricorrendo allo sciopero di tutto il personale Vigili del Fuoco di Agrigento in tutto il territorio Provinciale Aeroporti compresi.


Si resta in attesa della prevista procedura di raffreddamento e conciliazione

Distinti saluti    

Antonio DI MALTA