L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Sunday, Sep 15th

Ultimo aggiornamento:09:00:00 PM GMT

Tu sei qui: POLITICA DAI COMUNI Arnone attacca Zambuto: "coinvolto in campagne confusionarie"

Arnone attacca Zambuto: "coinvolto in campagne confusionarie"

E-mail Stampa PDF

"Zambuto sbaglia perché da 3 mesi ho richiesto il dibattito in consiglio comunale sul finanziamento della nuova rete idrica e l’Amministrazione ha fatto orecchie da mercante. Anzi potrei dire che si è fatta coinvolgere dalle campagne confusionarie e contro la città ordite da un noto settimanale che chissà perché è contrario al finanziamento e all’appalto della rete idrica". Il consigliere comunale Giuseppe Arnone attraverso una nota stampa sollecita il sindaco Zambuto ad un maggiore impegno per la città.
"Il sindaco farebbe bene a creare meno polemiche a 360 gradi con quelli che dovrebbero essere i suoi colleghi all’interno del terzo polo e ad occuparsi di più, molto di più, della pulizia di San Leone, a partire da quello che ormai è un letamaio costante nel tratto iniziale del Lungomare, ove vi è un’attività commerciale priva di igiene e di regole.

Da tempo sostengo che Marco Zambuto ha seriamente bisogno di un periodo di pausa che gli consenta di ritornare a quel profilo politico elevato che ha caratterizzato la sua azione sino a qualche mese addietro. Adesso frequentemente il Sindaco tende in modo preoccupante ad equiparare il suo profilo e le performance pubbliche a quelle di Rosalda Passarello, che per me è quanto dire…..

Ad esempio è del tutto fuori luogo il continuo fronte politico che il sindaco alimenta con gli esponenti della sua aggregazione centrista , cioè gli esponenti dell’Udc e del terzo polo. Polemiche alimentate anche sul terreno della rete idrica finanziata dalla Regione: da tre mesi per responsabilità unica del Sindaco il Consiglio comunale non si occupa, come da me richiesto, della questione della rete idrica e viene tenuto all’oscuro di tutto quando riguarda tutta questa essenziale vicenda. E lo ribadisco chi non informa il consiglio, è proprio il Sindaco che sul tema ha preferito invece rilasciare sconcertanti interviste ad un noto settimanale.

Sarebbe invece molto più proficuo se il Sindaco dedicasse le energie che impegna in queste polemiche politiche dannose a controllare lo stato di pulizia ad esempio del Lungomare di San Leone che nel tratto iniziale è diventato un luogo che fa persino considerare la mitica piazza degli Impiccati di Marrakech come un luogo ove pulizia ed igiene, al confronto del Lungomare- regnano sovrani.

E ciò alla fascia dei cavatori di denti e venditori di serpenti che svolgono le loto pittoresche attività appunto in quella notissima piazza. Eppure in queste ore sempre grazie al sindaco Zambuto e all’assessore Muglia Agrigento si sta caratterizzando per iniziative culturali assai pregevoli quali quelle delle presentazione dei libri “Rassegna under 35”, organizzata dalla libreria Capalunga.

O ancora gli ottimi spettacoli, organizzati dal Comune, in questo caso con l’associazione Linda di Siracusa. Concludo auspicando che il Sindaco recuperi la elevata capacità che comunque offre alla città con queste iniziative culturali e abbandoni profili e contenuti frutto del contagio e dell’ormai eccessiva frequentazione con le varie Rosalda".