L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Tuesday, Feb 19th

Ultimo aggiornamento:11:54:01 AM GMT

Tu sei qui: APPROFONDIMENTI SPECIALI Catena umana per il depuratore, domenica appuntamento a San Leone

Catena umana per il depuratore, domenica appuntamento a San Leone

E-mail Stampa PDF

Gli “ Inquinati agrigentini” invitano tutti i concittadini a partecipare all’iniziativa della Catena Umana che si svolgerà domenica 31 luglio 2011. alle ore 11.30  al  Viale delle Dune tra la 5° e 6° traversa all’altezza del  Centro Mas. Il comitato spontaneo agrigentino rivendica il diritto ad avere un mare pulito, quale interesse collettivo, privo di connotazione politica.
"E’ il momento di dire basta e di pretendere un depuratore per la fascia costiera"
afferma Brigida Lena membro del comitato spontaneo, "e solamente,  richiedendolo   tutti insieme avremo la forza di esigere dalla politica l’azione che fino ad oggi è mancata e che oggi si manifesta in una ricerca di scarichi abusivi che ha solo più effetti mediatici che pratici.  L’attività di monitoraggio sulla condotta delle acque reflue di San Leone e di ispezione dei tombini deve rappresentare una costante ed ordinaria attività di controllo e manutenzione, ma il nodo centrale del problema è soltanto uno: non bisogna immettere in mare scarichi fognari non depurati. Questo è il vero danno ambientale da risolvere.

"La raccolta delle firme con cui si chiede  un depuratore  continua e presto sarà presentata in consiglio comunale .

Gli “Inquinati  ribadiscono  con determinazione  :

-        No ai pennelli al mare

-        Si al depuratore subito.

-        Si ad una rete fognaria in tutto il territorio

-        E richiedono il  rimborso da parte di Girgenti acque, delle somme ricevute per una depurazione non fruita".