L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Tuesday, Feb 19th

Ultimo aggiornamento:11:54:01 AM GMT

Tu sei qui: POLITICA PROVINCIALE D'Orsi esce allo scoperto, Arnone candidato a sindaco dai lealisti?

D'Orsi esce allo scoperto, Arnone candidato a sindaco dai lealisti?

E-mail Stampa PDF

"Si farebbe un errore madornale se si considerasse come un semplice, normale stato d’animo insoddisfatto quello che è un dato obiettivo, cioè una pubblica, diffusa opinione nei confronti di una classe politica assente dal territorio e lontana dai problemi reali della gente". E' un Eugenio D'Orsi amareggiato quello che commenta l'attuale situazione della provincia di Agrigento, sempre più relegata nei bassifondi di tutte le classifiche di vivibilità e di occupazione.

"Sono ormai un elemento del panorama politico confusione, imbarazzo, insicurezza, mancato rispetto delle regole, bunga bunga, etc.

Ma la generalizzazione è divenuta un dato, che deve essere preso come tale, realisticamente: un dato che va al di là del criticismo endemico. L’indegnità di pochi ridonda inevitabilmente in discredito di tutti.

Il non essere disposti di tanti cittadini a portare ancora acqua all’interesse di chi appartiene a giri di interesse e di potere, invisibili e talora occulti: giri che operando spesso fuori, o contro la legge, mi inducono a ritenere come unica strada percorribile – sempre che si voglia – di candidare a sindaco della città di Agrigento Peppe Arnone.

Ad Agrigento, in questi anni, nulla di significativo è accaduto e ora, nel tempo stretto che precede le prossime elezioni amministrative, siamo in presenza del nulla, delle solite facce e delle consolidate promesse mai mantenute.

Arnone è da sempre vicino alla gente, pronto a mettere la faccia a difesa dei diritti della comunità e delle fasce più deboli. Non teme nulla e spinge la gente ad occuparsi della cosa pubblica, ad aprire gli occhi assumendosi totalmente le proprie responsabilità. E’ da oltre vent’anni in prima linea per la difesa dell’ambiente, e  si è spesso scontrato con poteri forti i cui interessi andavano nella direzione opposta.

Diciamoci la verità! E’scontroso, forse antipatico, rompiballe, ma profondamente onesto. Se così non fosse, non riterreste che i molti nemici che lo vogliono a terra non avrebbero di già trovato le maniere per farlo fuori?

Non da Presidente della Provincia o da esponente polito, ma da cittadino, per queste ragioni e per le indiscusse capacità che gli riconosco, voterei Peppe Arnone!".

Dovremmo interpretare la scelta di D'Orsi come una scelta per la sua lista "Lealisti per D'Orsi" in vista delle prossime competizioni elettorali per la poltrona di sindaco di Agrigento?