L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Wednesday, Oct 23rd

Ultimo aggiornamento:02:38:35 PM GMT

Tu sei qui: APPROFONDIMENTI SPECIALI Rigassificatore, Gallo sprona D'Orsi: "si costituisca in giudizio"

Rigassificatore, Gallo sprona D'Orsi: "si costituisca in giudizio"

E-mail Stampa PDF

Lettera aperta al Presidente dell’ente Provincia Eugenio D’Orsi inviata stamani dal consigliere di La Destra, Roberto Gallo, sul tema rigassificatore a Porto Empedocle. Ecco il testo della missiva.
Caro presidente D’Orsi , la mia ultima interrogazione sul rigassificatore che venerdi’ 01 luglio 2011 ho formalmente presentato , era orientata a  richiamarla al suo ruolo , ed in particolare alle sue responsabilita’ su temi cosi’ delicati quali lo sviluppo del territorio, e quali le regole che impongono al Capo dell’amm.ne di tenere in considerazione i deliberati   che il Consiglio vota a maggioranza .

Cio’ detto , ricordandole che il 19 luglio è prevista l’udienza al Consiglio di Stato sull’argomento, dopo che il TAR Lazio aveva bocciato l’impianto autorizzativo  al rigassificatore , e quindi a seguito del controricorso fatto da chi è favorevole a realizzare il rigassificatore , Le chiedo di valutare bene la possibilita’ di costituirsi in giudizio , sottolineando che il Consiglio Provinciale di Ag che rappresenta la maggioranza degli elettori Agrigentini si è gia’ espresso in tal senso .

Ribadisco, che la presenza all’udienza del Consiglio di Stato , rappresenterebbe  per Lei una opportunita’  di dare un segnale forte alla Comunita’ Agrigentina ed anche verso tutti i Consiglieri Provinciali . Se Lei ritiene che il rigassificatore sia una possibilita’ positiva per il nostro territorio, nessuno le chiede di cambiare opinione , ma ripeto ancora,  non sprechi questa occasione di dimostrare che ha rispetto per il Consiglio Provinciale e  le  prerogative ad esso collegate.

Malgrado la decorrenza dei termini siamo ancora in tempo per avere un Legale che per conto della Provincia sia presente al Consiglio di Stato il 19 luglio a Roma . Ancorche’ non potra’ presentere una memoria scritta , il Legale potra’ intervenire nel dibattimento e ribadire che la Provincia di Agrigento ritiene fondamentale  la correttezza delle procedure autorizzative , ed anche le perplessita’ che il Consiglio Provinciale ha espresso a maggioranza sull’argomento .

Questo caro D’Orsi non la obblighera’ a cambiare le sue opinioni , ma le dara’ una giusta visibilita’ di grande trasparenza amministrativa, e perche’ no di un giusto migliore rapporto col Consiglio.