L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Wednesday, Oct 16th

Ultimo aggiornamento:02:38:35 PM GMT

Tu sei qui: POLITICA REGIONALE Interventi urgenti per Lampedusa, approvata mozione Idv

Interventi urgenti per Lampedusa, approvata mozione Idv

E-mail Stampa PDF

“E’ stata approvata la nostra mozione che chiede interventi urgenti di natura tributaria e contributiva e investimenti nel settore turistico per l’isola di Lampedusa. Il territorio lampedusano è considerato zona di guerra dai turisti. I danni per un’isola come Lampedusa, che vive di turismo estivo, sono di una gravità straordinaria. Le stime parlano di una perdita di 42 mila presenze, che potrebbero arrivare anche a 84 mila a fine stagione, con un calo, rispetto ai flussi turistici ordinari, di oltre l'80 per cento”. Lo afferma il deputato Ignazio Messina, capogruppo IdV in Commissione Finanze e Responsabile Nazionale IDV Enti Locali.

 

Oltretutto – prosegue Messina- gli sbarchi continuano e proprio ieri ci sono stati altri 411 nuovi arrivi. Dunque la strategia attendista del Ministro Brambilla che, da mesi, aspetta una situazione di normalizzazione per programmare interventi è impraticabile. La normalizzazione ancora non esiste, quindi nessun intervento è stato fatto, solo tante vane parole, come riscontrato anche con l’approvazione del decreto sviluppo, dove nulla è stato disposto per Lampedusa”.

“Tra l’altro
–aggiunge il deputato- a proposito di vacuità di soluzioni e provvedimenti del Governo, apprendiamo che, in questi giorni, c’è stata una sorta di cambio della guardia tra il Ministro Brambilla e il ministro Prestigiacomo, nominata coordinatore degli interventi per il rilancio di Lampedusa.

E’ una sostituzione in corsa che dà l’idea di un tentativo di prendere tempo. Apprendiamo anche di un piano straordinario del Governo che, essenzialmente, sembrerebbe consistere nel rifacimento della rete idrica e fognaria. Mi auguro che questi lavori siano fatti ma, mi chiedo, cosa abbiano a che vedere con il mancato reddito derivato dal venir meno della stagione turistica”.

“Con l’approvazione della nostra mozione il Governo non può più temporeggiare o tirarsi indietro. L’impegno-
conclude il deputato- è stato finalmente preso nella giusta direzione con la programmazione di una sospensione e di una successiva fase di pagamenti agevolati per tutti gli adempimenti di natura fiscale, contributiva, assicurativa, proprio come accade nei casi di eccezionale gravità collegati a calamità naturali, e con investimenti che possano ristorare delle perdite gli imprenditori e gli albergatori di Lampedusa e dare respiro al settore, per fare in modo che le prossime stagioni possano tornare alla normalità”.