L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Wednesday, Oct 23rd

Ultimo aggiornamento:02:38:35 PM GMT

Tu sei qui: POLITICA DAI COMUNI Ordine giorno su Rigassificatore al Consiglio Comunale di Agrigento, perchè questo silenzio?

Ordine giorno su Rigassificatore al Consiglio Comunale di Agrigento, perchè questo silenzio?

E-mail Stampa PDF

"Allego ordine del giorno del Consiglio Comunale della Città di Agrigento dal quale è possibile rilevare che è stato inserito al punto 8. "Metanodotto allacciamento terminale GNL Nuove Energie di Porto Empedocle DN900(36) -Dp 75BAR-Parere ai sensi dell'art. 7 della L.R. 65/81 e successive modifiche ed integrazioni" un argomento estremamente "sensibile" per il futuro del territorio". A scriverci è Alessio Lattuca di Confimpresa Euromed a proposito di un ordine del giorno che dovrà essere discusso al prossimo consiglio comunale e che riguarda il rigassificatore di Porto Empedocle. "E' strano che venga inserito senza alcun dibattito un tema così sofisticato, oggetto di complesse controversie legali e che interessa le comunità che, loro malgrado, con i loro mezzi, sono stati costretti a contrastare colossi come Eni ed Enel e una certa politica in apparenza distratta ma, probabilmente, compiacente" continua Lattuca.

Tema che avrebbe dovuto offrire alle comunità strumenti e strutture e, quantomeno, un consiglio comunale aperto nel quale esprimersi insieme alle forze sociali ed economiche.

Oltre alle predette considerazioni risulterebbe opportuno e auspicabile attendere i risultati che deriveranno dalla prossima udienza del Consiglio di Stato - nella quale il Comune di Agrigento è costituito in giudizio - che si pronuncierà in merito alla opportunità che l'impianto di rigassificazione: fortemente avversato dalle popolazioni agrigentine e non solo, possa sorgere a pochi passi dalla valle dei templi.

Pertanto si richiede al Presidente del Consiglio della Città di Agrigento un atto di sensibilità e al fine di tutelare le ragioni e gli interessi dei numerosi cittadini ( 7000), di ritirare il punto n. 8 sul quale la comunità ha diritto di esprimersi.

E per lo stesso motivo si invitano i cittadini a vigilare attentamente sui lavori della seduta comunale del 31 pv tenuto conto che siono in ballio i destini di questo territorio che continua a subire impunemente scelte che ne mortificano non solo l'assetto fisico ma soprattutto l'aspetto morale.
Grazie,

ECCO GLI ORDINI DEL GIORNO DEL PROSSIMO CONSIGLIO COMUNALE. Il punto 8 è quello "incriminato".

Il Consiglio comunale di Agrigento si terrà il giorno 31/05/2011 alle ore 19.00, con all'o.d.g. i sottoscritti argomenti:

1. Nomina scrutatori;

2. Lettura ed approvazione verbali sedute precedenti;

3. O.D.G. - Emergenza Centro Storico, delibera C.C. n. 65 del 28/04/2011- a firma del Presidente del Consiglio Alfano;

4. Gestione farmacia comunale costituzione s.r.l. - approvazione statuto e atti connessi;

5. Invito al Sindaco a volere relazionare in Consiglio comunale sull'emendamento inerente le ore dei contrattisti, approvato dal Consiglio comunale con deliberazione n. 172 del 29/11/2010, a firma del Presidente del Consiglio comunale Francesco Alfano;

6. O.d.g. - Approfondimento e discussione in ordine alla nomina del Componente del C.D.A. della Fondazione Teatro Pirandello "Valle dei Templi" e futuro della stessa in ordine a programmazione e progettualità prossime, a firma del Consigliere De Francisci.

7. Modifica regolamento TIA (Tariffa igiene ambientale)- Approvazione nuovo regolamento;

8. Metanodotto allacciamento terminale GNL Nuove Energie di Porto Empedocle DN900(36) -Dp 75BAR-Parere ai sensi dell'art. 7 della L.R. 65/81 e successive modifiche ed integrazioni;

9. Riconoscimento di legittimità del D.F.B. derivante dalla sentenza n. 600/2010 emessa dal Tribunale di Agrigento - fase. 64/GO/2007;

10.Riconoscimento di legittimità del D.F.B. derivante dalla prestazione effettuata dalla ditta Angelo e Raffaele Cuffaro e C. s.r.l. di Agrigento

11. Riconoscimento di legittimità del D.F.B. derivante dalla sentenza n. 810/2010 emessa dal Giudice di Pace di Agrigento - fase. 172GO/2009;

12. Riconoscimento di legittimità del D.F.B. derivante dalla sentenza n. 1098/2009 emessa dal Giudice del Lavoro del Tribunale di Agrigento - fase. 106/GO/2009;

13. Riconoscimento legittimità D.F.B. derivante dalle sentenze n. 1207/2005 del Tribunale di Agrigento e n. 922/2009 della Corte di Appello di Palermo. - fase. 1.505 go.

14. Atto di Indirizzo - Applicazione Decreto Presidenza Consiglio dei Ministri del 13/12/2010, a firma dei componenti della V Commissione;

15. Discussione in merito alla nota prot. n. 468/Pres. C.C. del 04/05/2011 a firma del Dirigente Morreale avente per oggetto: Prescrizioni esecutive al P.R.G. rif. Nota prot. n. 424/1 Presidenza C.C. - Conferenza Capigruppo dell' 11/05/2011 ;

16. Relazione della commissione Bilancio - oneri di urbanizzazione e costi di costruzione, a firma del consigliere Cirino