L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Thursday, Sep 19th

Ultimo aggiornamento:09:00:00 PM GMT

Tu sei qui: CULTURA ARTE "Le sentinelle di Mitoraj" di Margherita Arancio

"Le sentinelle di Mitoraj" di Margherita Arancio

Igor Mitoraj nasce nel 1944 in Germania da madre Polacca e padre  Francese  (trascorre  la sua fanciullezza a Cracovia), è un grande conoscitore del mondo classico, la sua ispirazione sono i personaggi mitologici: Eros, Venere, Icaro, Elena, Hermes.

E’ un pittore e scultore, le enormi statue mutilate vogliono sollecitare e svegliare, a chi le ammira, l’immaginazione  ad  aggiungere  le parti mancanti.

Nel 1976 ha avuto un grande successo a Parigi meritandosi il prestigioso “Premio Scultura”. Ha  effettuato diverse  mostre  a New York, Grecia, Francia, Italia (Venezia, Firenze, Roma, Milano). Mitoraj  ha dichiarato (su Canale 5), quasi  commosso  e soddisfatto, di essere stato travolto dalla bellezza del luogo  e che il posto piu’ bello al mondo per la sua mostra è Agrigento, la Valle dei Templi, ed è la prima volta che una sua esposizione duri  otto  mesi  nello stesso sito (fino  a  Novembre 2011).

Questo artista, pittore e scultore,  per le sue opere usa  anche la terracotta, sughero, bronzo e marmo. Ritorno al passato per rivivere nel futuro, questo è quello che si avverte visitando  la Valle dei Templi con la magnifica mostra  di Mitoraj, ha rispettato le distanze fra sculture e monumenti, quasi a creare un interloquire con il passato con le testimonianze immortali della Magna Grecia.

Per  le statue fuori misura (alte 5 metri ) che  sono come  dei reperti,  nessuna opera  ha una  forma intatta, il paesaggio, la natura meravigliosa e  i Templi  hanno  un  forte   impatto   estetico   ed   emozionale inaspettato,  sculture  monumentali,  eroi   di  bronzo,  divinità  acefale, teste   ciclopiche  danno un’atmosfera  al  di  là  del tempo.  Il sole primaverile che  risplende  nella  Valle  dei  Templi  sembra richiamare gente da ogni parte del mondo, ma in questo momento il settore turistico sta viaggiando a una bassissima velocità di crociera a causa di ondate insidiose.


Margherita Arancio