L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Saturday, Sep 21st

Ultimo aggiornamento:09:00:00 PM GMT

Tu sei qui: Salute Dipendenza da Facebook, da cellulare e da gioco d'azzardo, convegno a Naro

Dipendenza da Facebook, da cellulare e da gioco d'azzardo, convegno a Naro

E-mail Stampa PDF

Le nuove dipendenze patologiche cui possono soggiacere i giovani non sono più soltanto l’alcool o la droga, ma sono soprattutto le dipendenze da internet, da cellulare, da gioco d’azzardo, da shopping compulsivo e da  altri fattori caratterizzati dall’assenza di una sostanza, ma dalla presenza di disturbi nello stile cognitivo, di comportamenti problematici, di difficoltà relazionali ed affettive, di tendenza all’isolamento. A partire da tale considerazione, il Sindaco Pippo Morello ha concesso in comodato gratuito ad una cooperativa sociale onlus  i locali ove istituire  un Centro d’Ascolto per  queste nuove dipendenze patologiche.

La convenzione tra Comune,  Azienda Sanitaria Provinciale  e Cooperativa onlus per l’istituzione del Centro sarà sottoscritta il  10 maggio a cura del Sindaco Pippo Morello, del Responsabile del Servizio Tossicodipendenze del Distretto Sanitario di Canicattì, Francesco Alongi, e dal Presidente della cooperativa sociale onlus, Salvatore Urso.

La sottoscrizione della convenzione avverrà a conclusione di una giornata di studio sul tema “Le new addictions: caratteristiche, entità del fenomeno e dialogo tra le nuove generazioni”, che si svolgerà presso l’aula consiliare del Comune di Naro ed  è stata promossa dallo stesso Comune e dal Servizio Tossicodipendenze del Distretto Sanitario di Canicatti, col gratuito patrocinio dall’Ordine dei Psicologi della Regione Sicilia.

Alla giornata parteciperanno  numerosi e qualificati relatori, tra i quali Calogero Iacolino, docente presso l’Università LUMSA;  Stefano Casà, esperto in teologia e problematiche giovanili; Antonino Iacolino, psicologo presso una comunità terapeutica; Valentina Zarcaro, psicologa; oltre agli operatori del Ser.T. del Distretto Sanitario di Canicattì  i quali saranno presenti col Responsabile  del Servizio Francesco Alongi, col Dirigente Medico Vincenzo Alaimo e con l’assistente sociale Maria Marchese Ragona.

Questa giornata di studio consentirà di approfondire le problematiche relative a fenomeni come la dipendenza da internet in genere e da “facebook” in specie, la dipendenza dal telefonino cellulare, quella dal gioco d’azzardo (soprattutto con le slot machines, ma anche via web): Tutte problematiche, queste, che saranno oggetto dell’attività del Centro d’Ascolto che l’amministrazione comunale ha istituito presso i locali del Centro di Aggregazione Sociale.

Ovviamente, il Centro d’Ascolto –di cui sottoscriveremo il protocollo istitutivo proprio a chiusura della giornata di studio- non trascurerà nemmeno le problematiche delle dipendenze  tradizionali dall’alcool e dalla droga che pure fanno registrare un’allarmante casistica a livello locale"
ha dichiarato il vice-sindaco.