L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Sunday, Sep 15th

Ultimo aggiornamento:09:00:00 PM GMT

Tu sei qui: POLITICA DAI COMUNI Marcia per il centro storico, lettera di Arnone ad Alfano

Marcia per il centro storico, lettera di Arnone ad Alfano

E-mail Stampa PDF

Lettera del consigliere comunale Giuseppe Arnone al presidente del consiglio comunale Francesco Alfano sul problema centro storico di Agrigento. Ecco il testo della lettera: Caro Presidente,
Ti chiedo, esercitando poteri e facoltà attribuitimi dalla legge e dallo Statuto, di convocare nei tempi che la tua sensibilità suggerirà, una riunione straordinaria e aperta del Consiglio Comunale, dedicata ai problemi del Centro Storico evidenziati nei giorni scorsi dalle organizzazioni cittadine che poi hanno promosso la simbolica “marcia per il centro storico” che si è tenuta nella giornata di ieri, 7 aprile.

Nel corso della “marcia”, ho avuto anche modo di confrontarmi con i rappresentanti del “comitato” e con vari cittadini, che ponevano problemi di soluzione assai complessa e costosa, quali quelli che riguardano il Duomo e la ristrutturazione degli immobili fatiscenti, ma anche questioni di più semplice approccio, come quelle che riguardano la mobilità all’interno del Centro Storico, soprattutto quella dei trasporti pubblici a servizio degli anziani e degli studenti. O anche problemi relativi alla sicurezza personale.

Pertanto, mi pare assai opportuno – e ben conoscendoti certamente questo mio orientamento sarà condiviso da Te e accettato ben volentieri dalla Conferenza dei Capigruppo – chiederTi di organizzare, nei tempi più brevi, una riunione del Consiglio Comunale aperta, alla quale invitare prioritariamente le organizzazioni cittadine che hanno sollevato i problemi in oggetto.

Nel ritenere indubbia la potestà del Consiglio Comunale in materia di pianificazione territoriale, indirizzo degli interventi e formulazione di ogni utile e necessaria ipotesi di riqualificazione, mi sembra opportuno, infine, sottolineare quello che è un vero e proprio “dovere morale” di ogni consigliere comunale e del Consiglio tutto, che ci impone di non sottrarci al confronto e alle sollecitazioni provenienti dai residenti e dagli operatori economici del nostro Centro Storico, dalle organizzazioni ecclesiastiche, dalle associazioni culturali e ambientaliste, dall’Università.

Concludo chiedendo formalmente una seduta del Consiglio Comunale, con il seguente punto all’O.d.G.: “I problemi del Centro Storico di Agrigento: analisi e proposte di soluzione – confronto con il comitato dei residenti, il vicariato foraneo, le organizzazioni partecipanti alla “marcia per il centro storico, l’Università, le associazioni cittadine”.

Certo di  un positivo riscontro, porgo cordiali saluti.