L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Friday, Oct 18th

Ultimo aggiornamento:02:38:35 PM GMT

Tu sei qui: Home

Agrigento nel Guinness World Records con il torrone più lungo del mondo

E-mail Stampa PDF

Ieri, domenica 6 febbraio 2011, nella Valle dei Templi di Agrigento è stato realizzato il “Torrone più lungo del mondo” che, con 660 metri di lunghezza, è entrato nel “Guinness world records” .

Alle 16.36, davanti al tempio della Concordia, il notaio ufficiale Justine Bourdariat Marketing Manager English Language & International Guinness World Records, proveniente direttamente da Londra, per l'occasione ha omologato il nuovo primato.

Il record è stato ideato ed organizzato nei minimi particolari dall’imprenditore agrigentino Giovanni Parisi e da ben 400 cuochi e diverse maestranze e studenti delle 2 scuole alberghiere della provincia. L’imponente record precedentemente apparteneva a Camerino (Macerata) con 404 metri.

La manifestazione, chiamata la “Cubaita della Concordia”, all’interno della 66° edizione della Sagra del Mandorlo in Fiore, ha portato all’attenzione del mondo il messaggio di storia, cultura e tradizioni locale che appartiene alla Sicilia.

Per preparare il torrone ci sono volute 1500 kilogrammi di mandorle e 1000 kg di zucchero.

Le prime parole di Parisi, ideatore dell’evento, sono state indirizzate a tutti coloro che lo hanno aiutato in questa scommessa, vinta dall’executive chef Salvatore Gambuzza e dalla sua bravissima squadra. Un grazie particolare è andato all’Hotel Villa Athena, sponsor unico del record, e alla città di Agrigento, crocevia importantissimo nel bacino del Mediterraneo e ponte ideale tra l’Europa e il mondo arabo, allo stesso modo della mandorla, prodotto che unisce i popoli e che da 66 anni è simbolo di folklore internazionale tra le etnie di tutto il mondo.

Un prezioso contributo al record è stato fornito anche dal Direttore del Parco Archeologico della Valle dei Templi, Professor Giuseppe Castellana, per la sensibilità dimostrata mettendo a disposizione la via sacra e lo spiazzale prospiciente il maestoso tempio della concordia.

Circa diecimila visitatori hanno partecipato all’evento.

L’imprenditore Parisi ha concluso dicendo che questo non è che l’inizio di tanti record per la città di Agrigento. (foto Agrigentoweb.it)