L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Sunday, Sep 15th

Ultimo aggiornamento:09:00:00 PM GMT

Tu sei qui: POLITICA REGIONALE Manifestazione PD, Crisafulli abbandona i lavori dopo che Arnone espone manifesti

Manifestazione PD, Crisafulli abbandona i lavori dopo che Arnone espone manifesti

E-mail Stampa PDF

Manifestazioni del Partito Democratico del Lingotto a Torino e dello Sheraton a Catania: Arnone esprime enorme soddisfazione: "il Partito è vivo, nazionalmente Veltroni ne esprime la migliore sintesi e ne è l’effettivo leader e a Catania l’Assemblea dei segretari dei Circoli del Partito Democratico conferma la giustezza delle scelte di Lupo, Cracolici e Lumia in ordine al sostegno all’attuale governo regionale". "L’ampio dibattito di Catania, durato più di otto ore" dice Arnone, "colloca in una posizione largamente minoritaria le posizioni di Crisafulli, Capodicasa, Bianco e Burtone.  Interrotto da applausi e ovazioni l’intervento del capogruppo del PD all’ARS Cracolici. Da notare che nessuno dei parlamentari e degli esponenti della corrente Di Benedetto – Capodicasa era presente alla grande iniziativa regionale.
Successo per il volantinaggio che ho organizzato con due documenti sullo stato del Partito e sul sostegno al governo Lombardo, molto apprezzati da larga parte dei partecipanti all’Assemblea.

E sempre Arnone, a margine dell’Assemblea, ha proposto ai presenti i suoi due ultimi libri “Chi ha tradito Pio La Torre?” e “Bàgani”, "che pure hanno riscosso un notevole successo" dice Arnone, "tanto che l’on. Crisafulli, inizialmente presente ai lavori, ha lasciato gli stessi poco dopo che ho esposto i manifesti pubblicitari del libro e i maxi – volantini".

A conclusione della due giorni che l’hanno portato sabato a Torino da Veltroni e domenica a Catania, all’Assemblea dei Circoli PD, Arnone ha dichiarato: “Sono estremamente soddisfatto di aver partecipato a queste due importantissime iniziative, che confermano in quale misura sia vivo e determinante il Partito Democratico in cui credo. Un Partito che nazionalmente, con l’iniziativa di Veltroni, dimostra ampiamente ove sono collocate le migliori intelligenze e le più lucide risorse umane e che, anche qui in Sicilia, vede la parte maggioritaria e vitale di questo Partito riuscire a confrontarsi nitidamente in merito all’esperienza politica del governo regionale e far emergere, nell’ambito del dibattito democratico, una meditata posizione – largamente maggioritaria – a favore della linea fin qui portata avanti con successo in primo luogo da Lupo, Cracolici, Lumia.”