L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Wednesday, Oct 16th

Ultimo aggiornamento:02:38:35 PM GMT

Tu sei qui: POLITICA REGIONALE I Giovani Democratici agrigentini a L'Aquila

I Giovani Democratici agrigentini a L'Aquila

E-mail Stampa PDF

Dal 16 al 19 Dicembre, a L’Aquila, si è svolta la “Seconda scuola di Formazione dei Giovani Democratici”, alla quale hanno partecipato anche i GD di Agrigento. Nel corso delle giornate di formazione politica, intitolate “La classe non è acqua: se trent’anni vi sembran pochi provate voi a lavorar”, si è discusso su tematiche di vario rilievo, una tra tutte la riforma universitaria. L’evento, che ha dato l’opportunità a tanti giovani italiani di confrontarsi sui problemi della nostra attualità, ha visto la partecipazione di importanti personalità della politica nazionale. Per l’occasione, infatti, erano presenti il Presedente FEPS Massimo D’Alema, il Presidente del Partito Democratico Rosy Bindi e la Segretaria Generale della CIGL Susanna Camusso. «L’aver scelto il capoluogo abruzzese -hanno affermato i Giovani Democratici di Agrigento- non è stato casuale. Da un lato si è voluto riaccendere i riflettori sulla città dell’Aquila, distrutta, sia sul piano umano che su quello architettonico, dal terremoto dell’aprile del 2009, dall’altro per esprimere un segno di rinascita».

E all’interno dell’evento, si è svolta la costituente della R.U.N. (Rete Universitaria Nazionale). Un giovane della provincia di Agrigento, Luca Lombardo, attualmente rappresentante all’E.R.S.U., è divenuto componente della segreteria nazionale. «Siamo molto contenti -hanno dichiarato i GD agrigentini- che un ragazzo della nostra provincia sia stato incaricato di rivestire un compito così importante. Da oggi -concludono-, il nostro territorio vanta di un valido rappresentante universitario a livello nazionale». Altro successo, per i giovani democratici siciliani, è stata l’elezione come cordinatore nazionale della R.U.N. di Federico Nastasi.