L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Saturday, Jul 20th

Ultimo aggiornamento:07:06:37 PM GMT

Tu sei qui: POLITICA DAI COMUNI Terminati alcuni interventi manutentivi presso immobili di proprietà comunale

Terminati alcuni interventi manutentivi presso immobili di proprietà comunale

E-mail Stampa PDF

Con riferimento al vigente contratto biennale di manutenzione ordinaria e straordinaria degli immobili comunali, il sindaco di Agrigento Marco Zambuto informa che, a distanza di circa due mesi dalla relativa consegna, numerosi sono gli interventi compiuti. “Più precisamente – dice Zambuto – le scuole e gli impianti sportivi cittadini sono stati interessati da urgenti e necessari lavori manutentivi tutti ultimati in poco tempo. Nel dettaglio, al palasport “Nicosia” sono stati fissati i controsoffitti, mentre allo stadio “Esseneto” è stato completato il nuovo impianto elettrico e rinnovati gli spogliatoi in modo da ottenere, da parte della competente commissione, l’agibilità della struttura.”

Altri lavori – continua il sindaco di Agrigento – hanno riguardato la piscina comunale di Villaseta, dove sono stati rifiniti gli spogliatoi adibiti alle persone diversamente abili. Anche il campetto del quartiere ‘San Michele’ nel centro storico è stato oggetto di intervento con una nuova pavimentazione, mentre a giorni sarà collocata la rete lungo la recinzione.

Anche altri immobili comunali sono stati attenzionati: interventi sono stati compiuti presso l’ufficio personale del Comune dove si è proceduto alla messa a norma dell’impianto elettrico e dei riscaldamenti.

Con ulteriori ordini di servizio (in totale ne sono stati emessi in queste settimane ben dodici) si interviene ancora – conclude il primo cittadino – presso le scuole comunali, in specie nel plesso “Quasimodo” interessato da lavori manutentivi riguardanti l’impianto elettrico interno ed esterno nonché il prospetto dell’edificio, mentre altri lavori riguardano la custodia degli impianti di potabilizzazione nei pressi della fontana di Bonamorone ed i bagni ubicati al secondo piano dell’edificio comunale dell’ex Tribunale”.