L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Monday, Oct 21st

Ultimo aggiornamento:02:38:35 PM GMT

Tu sei qui: POLITICA PROVINCIALE La politica del "fare" finalmente ha compreso: "serve un punto informativo nella Valle dei Templi"

La politica del "fare" finalmente ha compreso: "serve un punto informativo nella Valle dei Templi"

E-mail Stampa PDF

Meglio tardi che mai. Ci è voluto tempo, ma alla fine l'hanno compreso anche loro. Parliamo della estrema necessità, già evidenziata da molto tempo dal Consorzio Turistico Valle dei Templi, di istituire urgentemente un infopoint turistico nella Valle dei Templi. Tempo addietro lo stesso Consorzio piazzò proprio a ridosso del piazzale Hardcastle un chiosco informativo che ottenne un grande successo tra i turisti. Oltre 30.000 contatti in soli 70 giorni che hanno prodotto la permanenza ad Agrigento di circa 1.000 turisti in più: un successo ottenuto dai privati e senza l'aiuto della politica del "fare"!

Ma l'immaginate? Una città che si definisce turistica, nel 2010, senza uno straccio di punto informativo gratuito per i turisti che erano costretti a chiedere informazioni ai venditori di cartoline e di "bummuli" o all'ormai famoso signore con il cavallo bardato che staziona nella Valle: una indecenza della politica agrigentina.

Oggi i signori si sono decisi, con loro comodo, ed esattamente 16 mesi dopo la nascita dell'info-point dei privati, finalmente la V Commissione presieduta dal Consigliere Giovanni D’Angelo ha incontrato nell’Aula Consiliare “Giglia” della Provincia Regionale di Agrigento gli operatori turistici della provincia proprio per cercare di trovare nuove soluzioni per promuovere la Valle dei Templi ed i siti archeologici di tutto il territorio agrigentino. Presenti diversi operatori turistici e tre intraprendenti consiglieri Mario Lazzano, Roberto Gallo e Salvatore Montaperto.

La Provincia", dichiara Giovanni D’Angelo,  "su nostra richiesta istituirà nella Valle dei Templi un Infopoint turistico che, grazie all’impegno del Presidente D’Orsi  e di tutta l’Amministrazione partirà ai primi di gennaio. Ci stiamo occupando per  promuovere tutto il patrimonio archeologico  della provincia. Presto, conclude D’Angelo,  verrà posizionata in tutto il territorio agrigentino  una nuova segnaletica  turistica per meglio indirizzare i visitatori verso i siti di maggiore  interesse archeologico e culturale". 
Con l’incontro di oggi", replica il Consigliere Roberto Gallo, "che vede la partecipazione  del Vicepresidente del Consiglio Provinciale Mario Lazzano e degli operatori del settore turistico,   abbiamo comunicato quali sono le strategie e le proposte in itinere della V commissione che quanto prima  verranno varate grazie anche al fatto che sono state condivise dal presidente D’Orsi.
Una  di cui si è discusso è il ritorno alle fiere turistiche ed in particolar modo alla BIT di Milano. Con questi incontri desideriamo mettere in cantiere un progetto di massima che ci permetterà di arrivare all’ appuntamento milanese del 2011 con dei pacchetti turistici da poter vendere  agli operatori  internazionali. Un grande impegno,
conclude Roberto Gallo, per riappropriarci di una delle principali competenze della Provincia cioè la  promozione del territorio. Prossimamente sono in programma ulteriori tavoli tecnici con gli operatori del settore turistico.