L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Thursday, Sep 19th

Ultimo aggiornamento:09:00:00 PM GMT

Tu sei qui: CRONACA LOCALE A Villaseta diminuisce la quota di esenzione per la mensa scolastica. Vibrate proteste della Cgil

A Villaseta diminuisce la quota di esenzione per la mensa scolastica. Vibrate proteste della Cgil

E-mail Stampa PDF

La Segreteria della Camera del Lavoro CGIL di Villaseta, per voce del suo segretario Carmelo Volpe, comunica che attraverso una missiva indirizzata al sindaco di Agrigento ha sollecitato lo stesso a diminuire il costo delle retta per la mensa scolastica delle scuole primarie di Villaseta. "Ho ricevuto numerose segnalazioni da parte dei genitori degli alunni delle scuole primarie di Villaseta" dichiara Volpe "i quali lamentano la diminuzione della quota di esenzione relativa alla mensa scolastica  da € 7.500,00 a € 3.215,00 ovvero meno della metà. Considerando che molte famiglie hanno almeno due bambini che frequentano le classi delle scuole primarie di Villaseta, la cifra va a raddoppiare.
A questo bisogna poi aggiungere i costi relativi all’acquisto del corredo scolastico e le altre spese che inevitabilmente vengono affrontate dalle famiglie durante l’anno scolastico. In una realtà come quella di  Villaseta , dove il tasso di disoccupazione è molto elevato, e dove il reddito da lavoro, quando c’è, è molto basso, si rischia di mettere in crisi i fragili equilibri economici che permettono a decine di famiglie di vivere dignitosamente.
Questo significa mettere in discussione il diritto allo studio, già messo in pericolo dai recenti provvedimenti nazionali, di centinaia di bambini che già si devono scontrare con una realtà sociale difficile.  Per questo la Camera del Lavoro"
conclude il sindacalista "chiede al sindaco di questa città e all’assessore all’ istruzione un incontro per farsi portavoce delle istanze che i genitori degli alunni delle scuole primarie  del quartiere ci hanno presentato".