L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Saturday, Sep 21st

Ultimo aggiornamento:09:00:00 PM GMT

Tu sei qui: APPROFONDIMENTI INCHIESTE Crollo di Favara e case popolari: l'Iacp affida ad una ditta locale i lavori di ripristino dei 56 alloggi

Crollo di Favara e case popolari: l'Iacp affida ad una ditta locale i lavori di ripristino dei 56 alloggi

E' stato aggiudicato da una ditta edile di Favara l'appalto per il ripristino dei 56 alloggi popolari, mai assegnati ed oggetto di critiche ed indignazioni da parte della popolazione locale dopo gli incresciosi fatti del crollo della palazzina del centro storico dove perirono sotto le macerie due sorelline innocenti, Chiara e Maria Pia Bellavia. Dopo 8 mesi dal crollo L'IACP di Agrigento, l'Istituto Autonomo Case Popolari ha affidato i lavori di riparazione. L’importo complessivo era stato fissato a 1 milione 196 mila 630 euro, con un ribasso del 7,31% e ad aggiudicarsi provvisoriamente i lavori è stata la ditta A.T.I. L.C. Costruzioni s.r.l.(impresa Mandataria Capogruppo) con sede a Favara  e Impregisa Costruzioni Moderne (impresa mandante) S.R.L. di Cammarata, mentre la seconda impresa che subentrerà alla prima qualora quest’ultima rinunciasse all’affidamento dei lavori è la S.C.M. s.r.l. di Favara che ha praticamente presentato la stessa offerta della ditta assegnataria provvisoria dei lavori. Le imprese partecipanti alla gara d’appalto sono state 170, cinque invece le imprese escluse dalla commissione.