L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Sunday, Apr 30th

Ultimo aggiornamento:09:19:03 AM GMT

Tu sei qui: CRONACA NAZIONALE Mozzarelle blu anche ad Agrigento, ecco le marche incriminate

Mozzarelle blu anche ad Agrigento, ecco le marche incriminate

E-mail Stampa PDF

Mozzarelle blu in un supermercato di Canicattì. A scoprirle un sessantenne di Campobello di Licata che ieri ha portato alla caserma dei carabinieri tre mozzarelle di colore bluastro. I Nas dei Carabinieri hanno sequestrato l’intero lotto di mozzarelle, circa 500 pezzi, proveniente dalla Germania. Tutti i latticini, adesso, dovranno essere sottoposti ad esami batteriologici specifici. Il batterio incriminato di tale colorazione potrebbe essere il Pseudomonas.

Casi di «mozzarelle blu» sono stati riscontrate in tutta Italia in queste ultime settimane.  

Il fatto che il sequestro di mozzarella `blu´ proveniente dalla Germania riguardi anche il marchio Malga Paradiso sembra configurarsi come un ulteriore inganno per i consumatori che acquistano senza saperlo un prodotto che non ha nulla a che fare con le malghe alpine. È quanto afferma Coldiretti nel rilevare che i sequestri delle mozzarelle riguardano tre marchi: «Land» (venduto da Eurospin), «Lovilio» (venduto da Lidl) e «Malga Paradiso» (venduto da MD discount), tutti prodotti in Germania dalla ditta Milchwerk Jager Gmbh & Co, secondo quanto comunicato dal Ministero della Salute.

Intanto il ministro delle politiche agricole Giancarlo Galan difende le mozzarelle italiane: "Vorrei rassicurare i nostri consumatori: le mozzarelle italiane sono buone e sane, soprattutto in virtu´ dei controlli e della qualità che contraddistingue il Made in Italy’’.

Galan sottolinea che "Prezzo e data di scadenza rappresentano elementi fondamentali per guidare il consumatore all’acquisto. Chi compra prodotti come le mozzarelle dovrebbe essere sempre accorto in questo senso e prediligere il più possibile un rapporto diretto con il venditore, quindi il Made in Italy, e la freschezza stessa del prodotto. Tuttavia, per dare ancora maggiore garanzia ai nostri consumatori"  aggiunge Galan "il ministero delle politiche agricole alimentari e forestali in merito al sequestro delle cosiddette «mozzarelle blu» - ha avviato, tramite l’Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agroalimentari, ulteriori controlli e prelievi, che si sommano a quelli che vengono già effettuati di routine, presso le principali piattaforme di distribuzione di prodotti lattiero-caseari in Italia, in particolare nel Nord».