L'Altra Agrigento online

Blog di informazione libera e apartitica

Saturday, Apr 20th

Ultimo aggiornamento:05:33:07 AM GMT

Tu sei qui: Home

"Niente messa per il mafioso", l'arcivescovo Montenegro proibisce celebrazione per il boss morto ieri

E-mail Stampa PDF

Nella chiesa del Santissimo Crocifisso di Siculiana (Agrigento) era già tutto pronto per i funerali di Giuseppe Lo Mascolo, ultrasettantenne deceduto due giorni prima a causa di un ictus. Il parroco don Leopoldo Argento però ha dovuto fermare la funzione: niente esequie per Lo Mascolo, ma soltanto una preghiera e la benedizione della salma.

Ad ordinare il no alla messa l'arcivescovo di Agrigento Francesco Montenegro: niente funerale in chiesa per i boss mafiosi e Lo Mascolo mafioso lo era. Secondo gli inquirenti il Lo Mascolo era il secondo di Antonino Gagliano, altro presunto capo mandamento.

Una scelta storica e un precedente importante quello dell'Arcivescovo Montenegro (che è anche presidente della commissione episcopale della Cei) che recentemente in occasione della festa di San Calogero ha pronunciato parole forti contro Cosa Nostra: ""L’unico modo per imbavagliare la mafia è fare sul serio, amare e cercare la verità e il bene, rifiutare la mediocrità, i compromessi e il conformismo. Se la mafia c’è è anche colpa nostra”.